Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Antica collana d'oro "di qualità quasi divina" trovata in Danimarca

Scavi archeologici - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Seguici su
Il pesante oggetto ornamentale di quasi mezzo chilogrammo con intricate e rare decorazioni a mezzaluna trovato in Danimarca, è stimato risalire all'età del ferro germanica di 1.400-1.700 anni fa.
Un'antica collana d'oro è stata scoperta in un campo non lontano da Esbjerg, nella penisola dello Jutland, nella Danimarca continentale.
L'oggetto ornamentale pesa quasi mezzo chilo (446 grammi), e gli archeologi stimano che risalga all'età del ferro germanica di 1.400-1.700 anni fa.
Ha un diametro di 21 centimetri nel suo punto più largo ed è decorato con depressioni a mezzaluna intarsiate nell'oro.
Questo tipo di decorazione è noto solo in una decina di anelli simili trovati in Danimarca. Il South West Jutland Museum ha descritto il ritrovamento come un "capolavoro di qualità quasi divina".
Si ritiene che l'oggetto prezioso sia stato deliberatamente sepolto e nascosto, e non sacrificato agli dei, cosa che era anche comune per i gioielli di quell'epoca.
"Quando si sacrificavano oggetti a quel tempo, di solito si faceva nelle zone umide, nelle paludi e simili. Sappiamo che una grande zona umida esisteva vicino al luogo del ritrovamento, quindi se fosse stato sacrificato agli dei, sarebbe stato situato lì invece", ha detto Claus Feveile, curatore del Ribe Viking Museum, in un comunicato.
Feveile non pensa che sia stato spostato da allora, poiché l'anello d'oro da collo è in condizioni perfette e ha mantenuto la sua forma.
"L'oro è così puro e quindi anche così morbido, che l'anello non sarebbe stato in grado di mantenere la sua forma così bene come ha fatto, se fosse stato spostato con strumenti. Allo stesso tempo, lo scavo dimostra che abbiamo trovato proprio il buco in cui era nascosto l'anello da collo".
Claus Feveile ha suggerito che era il tentativo del proprietario di salvare la collana, che l'aveva messa lì nella speranza di dissotterrarla di nuovo, o quando i nemici minacciosi si fossero ritirati, o quando sarebbe stato necessario.
Ma qualcosa di inaspettato deve essere successo nella vita del proprietario e questi non è mai tornato a reclamarlo, ha concluso l'archeologo.
Inizialmente la collana sarà esposta al Museo Vichingo di Ribe.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала