Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Allarme per la Confcommercio: a rischio consumi di famiglie e imprese, grazie a rincari e inflazione

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaBanconote euro
Banconote euro - Sputnik Italia, 1920, 23.12.2021
Seguici su
La Confcommercio lancia un monito: "Con rincari e inflazione a rischio consumi famiglie". Male anche le imprese, che vedranno rincari della spesa energetica nel 2022 per un 40%.
Costo molto caro quello previsto dall'associazione di categoria di riferimento per i commercianti del Paese: il caro bollette da un lato e l'impennata dell'inflazione dall'altro potrebbero costituire un pericoloso inizio di questo 2022 alle porte per le famiglie e le imprese italiane.
Si prevede infatti una maggiore spesa di più di 11 miliardi per le famiglie. Male anche per le imprese, se, come sottolinea Confcommercio, si avrà una spesa energetica maggiorata di più del 40%.
Esprime così preoccupazione Carlo Sangalli, presidente della Confederazione:
“La vivacità dei consumi che si sta registrando in questi giorni rischia di essere una parentesi troppo breve. Inflazione e caro bollette, infatti, potrebbero ridimensionare, già dai prossimi mesi, il reddito reale delle famiglie e la loro capacità di spesa. Il Governo deve, quindi, assumere misure strutturali contro il caro energia”.
L'organismo italiano di rappresentanza per le imprese del settore del turismo, del commercio e dei servizi nel settore terziario, nella sua analisi, riporta un dato che rende bene idea dell'escalation in bolletta subita da imprese e famiglie italiane:
"Se nel 2020 le famiglie italiane hanno speso in media 1.320 euro per le spese per energia elettrica e gas (pari al 4,7% della spesa totale annuale) l’esborso è salito a 1.523 euro nel 2021 con un aumento di oltre 200 euro. Ancora più difficile appare la situazione in prospettiva: nel 2022 questa cifra dovrebbe salire a quasi 1.950 euro (+426 euro rispetto al 2021) arrivando a rappresentare il 6,1% dei consumi".
Il direttore dell'Ufficio studi dell'organizzazione, Mariano Bella, alza il livello d''allarme, dicendo che difficilmente le famiglie italiane possono far fronte a quest'innalzamento nelle voci di spesa, a pesare sui bilanci familiari, e che si vedranno così presto costrette presumibilmente a dover rinunciare a quelle spese non considerate indispensabili. In questo modo, però, si prolungheranno ulteriormente le difficoltà di settori che sono "già stati colpiti dalla pandemia":

"Inoltre il raffronto tra la maggiore spesa aggregata e gli stanziamenti previsti dal governo per attenuarne gli impatti - tra 3 e 4 miliardi di euro nel complesso di famiglie e piccole imprese - evidenzia la relativa esiguità del pure importante intervento di sostegno. (...) Sembra inevitabile sia un ripensamento delle politiche energetiche sia una diversa strategia di prezzo per i relativi consumi", conclude Mariano Bella, dal sito di Confcommercio.

Passa poi ad un esempio concreto la Confcommercio, indicando il caso di un negozio che impegni una potenza di 35 chilowattora, ed un consumo annuo di 75mila chilowattora, che si vedrebbe un aumento in bolletta elettrica per oltre 6mila euro su base annuale.
Per un ristorante "medio", che impegna una potenza di 50 chilowattora ed un consumo di 100mila chilowattora annui, il rincaro sarebbe di circa 8,5 mila euro su base annuale.
Cifre non da poco. Tra i vari nodi da sciogliere sollevati da Confcommercio in tema, vi è la dipendenza dall'estero in materia energetica e gli oneri generali di sistema.
Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2021
Caro gas e luce, Cingolani: "È il prezzo per aver fatto certe scelte"
L'organizzazione auspica quindi misure correttive e un calmieramento dei prezzi, nonché "misure regolatorie che assicurino mercati concorrenziali, prezzi accessibili, sostenibilità ambientale e sociale degli investimenti e sicurezza dell'approvvigionamento", per la realizzazione, parafrasando, di quella transazione ecologica tanto auspicata, ma al tempo stesso temuta, per i costi che sta dimostrando.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала