Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Taranto, sequestrati 2,5 quintali di fuochi d'artificio illegali: due denunce e un arresto

CC BY-SA 3.0 / Viaggiatore / Polizia di stato lamborghiniAuto della polizia italiana
Auto della polizia italiana - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2021
Seguici su
Due quintali e mezzo di botti illegali sono stati scoperti e sequestrati dalla Polizia a Taranto, in tre diversi servizi di controllo.
Arrestato un 41enne, residente nella borgata di Taisano, che, stando a quanto riferito dagli inquirenti, aveva dato vita ad una fiorente attività di vendita di materiale esplodente e si era creato un deposito nello scantinato, privo di areazione e quindi inidoneo al deposito di fuochi d'artificio.
Gli agenti, durante la perquisizione, hanno recuperato manufatti esplosivi artigianali, petardi e diverse tipologie di artifici pirotecnici, per un totale di più di 180 kg.
Un altra persona, un edicolante 45enne, è invece stata denunciata, poiché ritenuta responsabile di detenzione e vendita di materie esplodenti senza le prescritte licenze di Pubblica Sicurezza.
La terza persona coinvolta nella vicenda è invece un 52enne tarantino, che custodiva nella propria abitazione oltre 200 artifici pirotecnici non a norma, per un peso di circa 16 chilogrammi, da destinare alla vendita.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала