Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Recovery plan, Gentiloni: "L'Ue firmerà la prima rata Italia entro Natale"

© Sputnik . Maksim BlinovPaolo Gentiloni durante la conferenza stampa con il suo omologo russo Sergei Lavrov a Roma.
Paolo Gentiloni durante la conferenza stampa con il suo omologo russo Sergei Lavrov a Roma. - Sputnik Italia, 1920, 22.12.2021
Seguici su
In seguito all'ok di Bruxelles, l'Italia potrà fare richiesta di esborso per le risorse previste dal Recovery.
I negoziati per l'apertura delle richieste per le prime rate del Recovery Fund dei paesi membri dell'UE sono a buon punto.
Ad affermarlo è stato il Commissario europeo per l'economia, Paolo Gentiloni, precisando che l'intesa riguardante l'Italia dovrebbe essere finalizzata entro Natale:
"Le discussioni tra i nostri servizi e il governo italiano sono a buon punto, fino ad ora ho firmato 3-4 accordi operativi e dovrei fare lo stesso per l'accordo operativo dell'Italia prima di Natale", sono state le sue parole.
Gentiloni ha aggiunto che, dopo la firma, "il governo può, quando lo decide, fare la richiesta di esborso", precisando che i tempi istituzionali per il via libera arrivano a "tre mesi".
L'ex presidente del consiglio ha anche risposto alle domande di alcuni giornalisti, che gli chiedevano se Bruxelles sia preoccupata per l'attuazione del Recovery plan da parte dell'Italia, nel caso in cui il governo dovesse cambiare a seguito dell'elezione del capo dello Stato.
"Noi per principio non entriamo nelle dinamiche politiche interne, tantomeno può farlo per l'Italia un commissario italiano. Guardiamo con fiducia e rispetto alla discussione italiana e alle decisioni che prenderà il Parlamento italiano", è stato il commento di Gentiloni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала