Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Rifugiati sono benvenuti qui”, manifestanti a Londra contro “Nationality and Borders Bill”

Seguici su
Domenica decine di manifestanti si sono radunate a Downing Street, a Londra, vicino alla residenza del Primo ministro, per protestare contro il "Nationality and Borders Bill", la legge sulla nazionalità e sui confini.
I manifestanti hanno gridato slogan come "I rifugiati sono benvenuti qui" e hanno esposto cartelli che chiedevano l'annullamento del disegno di legge.
"Dobbiamo capire che il razzismo è usato per dividere e governare. Ed è per questo che dobbiamo opporci alla legge sulle nazionalità e sui confini", ha affermato un manifestante, Weyman Bennet.
Il disegno di legge dovrebbe essere ora presentato alla Camera dei Lord per il dibattimento il 5 gennaio, dopo essere già stato approvato dalla Camera dei Comuni.
Britain's Prime Minister Boris Johnson gestures outside Downing Street in London, Britain, March 10, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 26.11.2021
Johnson, proposta di rimandare immediatamente in Francia tutti i migranti che attraversano la Manica
Il disegno di legge ha suscitato il dissenso a causa delle sue clausole relative all'immigrazione, in particolare quella che consente la revoca della cittadinanza senza preavviso. I funzionari, a loro volta, hanno affermato che il disegno di legge mira a "contrastare l'immigrazione illegale".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала