Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

OMS: variante Omicron colpisce anche persone vaccinate e guarite

© REUTERSTedros Adhanom Ghebreyesus
Tedros Adhanom Ghebreyesus - Sputnik Italia, 1920, 20.12.2021
Seguici su
La variante del coronavirus Omicron, inizialmente scoperta in Sudafrica e Botswana, non è solo più contagiosa rispetto ad altre varianti, come suggerito in precedenza dagli scienziati, ma ha anche più probabilità di infettare persone vaccinate e guarite.
L'annuncio arriva dal direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus. Il ceppo ha già costretto diversi Paesi ad imporre misure più rigide per trattenere la crescita dei contagi.
Il capo dell'OMS ha dichiarato che ci sono prove che il ceppo Omicron si diffonde più velocemente di altre varianti e può colpire le persone che sono vaccinate o hanno già avuto il coronavirus.

"Ora ci sono prove consistenti che l'Omicron si sta diffondendo più velocemente della variante Delta. Ed è più probabile che le persone vaccinate o guarite dal COVID-19 possano essere infettate o reinfettate", ha affermato Ghebreyesus in una conferenza stampa a Ginevra.

Tedros Adhanom Ghebreyesus ha aggiunto che nel 2021 il coronavirus ha tolto la vita ad oltre 3.3 milioni di persone, un numero che eclissa il bilancio delle vittime dell'anno scorso per HIV, malaria e tubercolosi.
Nella giornata di oggi il presidente dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) Giorgio Palù aveva affermato che alcuni studi non ancora pubblicati suggeriscono che per fermare il nuovo ceppo "ci vuole una quantità di anticorpi 10-40 volte superiore a quelli che bastano a neutralizzare il ceppo originale”.
Giorgio Palù - Sputnik Italia, 1920, 20.12.2021
Per fermare Omicron ci vuole una quantità di anticorpi fino a 40 volte superiore - Palù (Cts)
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала