Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Myanmar, uccisioni di massa di civili: almeno 40 morti

© Sputnik . Fabio PoleseMyanmar, dove gli oppositori diventano guerrieri
Myanmar, dove gli oppositori diventano guerrieri - Sputnik Italia, 1920, 20.12.2021
Seguici su
I massacri sono avvenuti a luglio in alcuni villaggi della Birmania.
L'esercito birmano hanno compiuto almeno quattro uccisioni di massa di civili nello scorso mese di luglio.
A perdere la vita a seguito delle stesse sono state almeno 40 persone, ritrovate in delle fosse comuni.
E' quanto emerge da un'inchiesta condotta dalla Bbc, pubblicata oggi sul sito ufficiale dell'emittente britannica.
L'articolo è stato accompagnato da una macabra sequenza filmata in cui è possibile vedere i residenti di uno dei villaggi presi di mira che trovano alcuni dei cadaveri in una fossa comune.
La Bbc ha inoltre citato alcuni testimoni oculari e sopravvissuti delle stragi, i quali hanno rivelato che molte persone sono anche state sottoposte a tortura.
La Bbc cita testimoni oculari e sopravvissuti alle stragi, secondo i quali molte delle vittime sono state anche torturate.

Il golpe in Myanmar

Le forze armate del Myanmar hanno rovesciato il governo civile e hanno preso il potere nel paese il primo febbraio, arrestando i leader civili.
I militari hanno motivato le loro azioni con la presunta massiccia falsificazione dei risultati delle elezioni generali del 2020 a favore dell'allora partito al potere Lega Nazionale per la Democrazia (NLD) e la riluttanza delle autorità civili a indagare sulla vicenda.
Saliti al potere con l'aiuto del meccanismo costituzionale di introduzione dello stato di emergenza, i leader del nuovo governo militare hanno promesso di tenere nuove elezioni entro un anno e trasferire il potere al partito che le vincerà.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала