Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stoltenberg si pronuncia contro l'iniziativa del vertice NATO-Russia sulle zone di influenza

© AFP 2021 / Mandel Ngan Jens Stoltenberg
Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2021
Seguici su
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg si è pronunciato contro l'idea di tenere una conferenza con la Russia sulle zone di influenza.
Lo scorso primo dicembre Stoltenberg aveva dichiarato nel contesto delle prospettive dell'ingressi dell'Ucraina nell'Alleanza Atlantica che non è accettabile che la Russia abbia una propria "zona di influenza".

"L'idea di tenere una nuova conferenza, in cui discuteremmo nuovamente delle zone di influenza, nell'ambito delle quali le grandi potenze possono controllare ciò che i loro vicini possono o non possono fare, sarebbe per noi un passo indietro, ed è una direzione assolutamente sbagliata", ha dichiarato Stoltenberg in un'intervista al Journal de Dimanche.

Intanto, il segretario generale della NATO si è espresso a favore di una discussione con Mosca su misure di consolidamento della fiducia, controllo degli armamenti, garanzia della trasparenza delle esercitazioni e riduzione delle tensioni.
Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Stoltenberg rileva la più grande espansione del sistema di difesa della Nato
La Russia ha più volte respinto le accuse di "azioni aggressive" da parte dell'Occidente e dell'Ucraina, affermando che non minaccia nessuno e non intende attaccare nessuno, e le dichiarazioni sull'"aggressione russa" vengono usate come scusa per schierare maggior numero di mezzi militari della NATO vicino ai confini russi.
Il ministero degli Esteri russo aveva osservato che le dichiarazioni dell'Occidente sull'"aggressione russa" e sulla possibilità di aiutare Kiev a difendersi da essa sono sia ridicole che pericolose.
Allo stesso tempo, Kiev e i paesi occidentali hanno recentemente espresso preoccupazione per la presunta intensificazione delle "azioni aggressive" da parte della Russia vicino ai confini dell'Ucraina. Dmitry Peskov, portavoce del presidente russo, ha affermato che la Russia sta spostando le truppe all'interno del suo territorio e a sua discrezione. Il portavoce ha aggiunto che ciò non minaccia nessuno e non dovrebbe preoccupare nessuno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала