Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fedriga: “Non lanciamo un allarme dopo l’altro, sì alla sicurezza sanitaria ma serve buon senso”

© AP Photo / Gregorio BorgiaMassimiliano Fedriga
Massimiliano Fedriga - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2021
Seguici su
Il presidente della Conferenza delle Regioni invita ad avere “sangue freddo” nelle decisioni e parla dei numeri nettamente migliori rispetto a un anno fa, con l’economia che ha riaperto.
Come governatore del Friuli-Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga ha il polso della situazione dei territori italiani e di come le amministrazioni locali stanno rispondendo alla nuova ondata di contagi e per questo invita alla calma e alla razionalità, senza fughe in avanti.
Parlando al Corriere della Sera, Fedriga parla di buon senso e sangue freddo.
“È l’ora del buon senso. Abbiamo il dovere di mantenere la sicurezza sanitaria, ma anche quello di non lanciare un allarme dopo l’altro”.
Fedriga è consapevole che l’emergenza non è finita e per questo invita a “mantenere il sangue freddo”, perché “dopo due anni, possiamo fare scelte ponderate”.

Grazie al vaccino la situazione è cambiata

Per il governatore del Friuli-Venezia Giulia “si vede almeno una stabilizzazione del contagio” anche nelle aree di sua competenza, che sono in zona gialla.
“Rispetto a un anno fa, abbiamo un 20% in meno di contagi. Ma nel 2020 tutto era chiuso: cinema, teatri, palestre. Oggi si fa tutto” ed è “merito del vaccino”.
E, aggiunge, “rispetto al 2020, abbiamo la metà dei ricoverati sia in corsia che nelle intensive. A fronte di un’ondata che in Slovenia è stata devastante”.
Infine, Fedriga parla del rapporto con il governo in questi anni difficili di concertazione: “Qualche tensione con l’esecutivo c’è stata. Ma, devo dire, soprattutto con i governi precedenti. È chiaro che noi chiediamo chiarimenti sul Pnrr. Ma devo dire che molti ministeri ci coinvolgono direttamente. Così, le cose funzionano in modo assai più rapido ed efficiente. Il che è un beneficio per il Paese”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала