Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crollo gru, sindaco di Torino: "Città ferita, sicurezza sul lavoro è la vera emergenza"

© Foto : Vigili del FuocoGru cade su un palazzo a Torino
Gru cade su un palazzo a Torino - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2021
Seguici su
Francesco Lo Russo, in un'intervista a La Stampa dopo l'incidente mortale sul lavoro, parla di una città profondamente scossa e sensibile alla sicurezza sul lavoro: "I controlli vanno rafforzati".
"Torino è un simbolo: dell'industria, delle tragedie sul lavoro e della sensibilità, anche nella magistratura, verso questi temi". Lo ha detto in un'intervista a La Stampa il sindaco del capoluogo piemontese Stefano Lo Russo, parlando di una città "ferita, profondamente scossa" per il crollo della gru, che questo sabato ha causato tre morti sul lavoro e altrettanti feriti, tra lavoratori e passanti.
"Il ricordo della ThyssenKrupp è quanto mai vivo, ha segnato profondamente la città, l'ha resa estremamente sensibile", ha sottolineato.
Sul tema della sicurezza, Lo Russo ritiene necessario "un intervento incisivo" per tutelare chi lavora. L'ennesima "tragedia sui luoghi di lavoro" di quest'anno dimostra "ancora una volta che la questione sicurezza continua a essere una vera emergenza". I prossimi mesi saranno un "banco di prova molto impattante". Le leggi in molti casi "non sono del tutto sufficienti" e i controlli "inevitabilmente vanno rafforzati in questa fase".
"Serve un intervento incisivo per tutelare la sicurezza di chi lavora, i prossimi mesi saranno un banco di prova molto impattante" aggiunge. L'ennesima "tragedia sui luoghi di lavoro quest' anno, dimostra ancora una volta che la questione sicurezza continua a essere una vera emergenza". Le leggi in molti casi" non sono del tutto sufficienti. E i controlli inevitabilmente vanno rafforzati in questa fase".
"Guai a far passare il messaggio che queste tragedie siano colpa degli incentivi alle ristrutturazioni", come il Superbonus, avverte il sindaco di Torino, sottolineando che queste misure "sono un bene, perché aiutano l'edilizia a ripartire e creano posti di lavoro reali".
Lo Russo infine sottolinea che sul tema della sicurezza dei cantieri c'è molto da lavorare, anche in vista dei grandi investimenti infrastrutturali legati ai fondi del Recovery.
"Su questo fronte sicurezza dei lavoratori, legalità e prevenzione delle infiltrazioni criminali devono essere le priorità assolute", conclude.

Il crollo della gru in via Genova

Questo sabato tre operai sono morti a Torino per un gravissimo incidente sul lavoro. In via Genova, durante i lavori di ristrutturazione di un edificio, una gru è precipitata prima su un palazzo di 7 piani e poi sull'asfalto.
Nel crollo hanno perso la vita Roberto Peretto, 52 anni, Marco Pozzetti, 54 anni, Filippo Falotico, 20 anni. Il primo è morto sul colpo, le altre due vittime sono decedute poco dopo. Nell'incidente altre tre persone sono state ferite in maniera non grave.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала