Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Criptovalute, l'appello del CEO di Binance: “non comprate ciò che non capite”

Le criptovalute - Sputnik Italia, 1920, 19.12.2021
Seguici su
Approfondimento
La febbre da coronavirus nel mondo finanziario sta spingendo molti a cercare nuove opportunità di investimento: infatti, a livello globale, il numero di grandi investitori in criptovalute è quintuplicato rispetto all'anno scorso, sostiene il fondatore e CEO di Binance, il più grande marketplace di criptovalute al mondo.
Nell’intervista rilasciata a Sputnik, Changpeng Zhao ha dato consigli agli aspiranti investitori in cripto, ha stimato l’impatto dei tweet di Elon Musk sulla volatilità del Bitcoin, ha spiegato la differenza tra stablecoin, NFT e valute digitali delle banche centrali. Infine, ha fatto alcune previsioni sul mercato delle cripto nel 2022.
- Le propongo di cominciare dai segnali positivi e negativi che attendono il mercato delle criptovalute nel 2022. Ci può condividere la sua opinione in merito?
- Penso che il prossimo anno ci sarà maggiore trasparenza nella regolamentazione delle criptovalute e questo è un segnale positivo per il mercato. Inoltre, ci saranno nuove possibilità di utilizzo di questi strumenti. Ma il mercato delle criptovalute è ciclico: dopo un aumento, c’è sempre un calo. Non sappiamo però dire quando questi fenomeni si verificheranno.
Questi asset continueranno ad essere interessati da una certa volatilità, indipendentemente da chi entrerà nel mercato. Il nostro obiettivo personale per il prossimo anno è quello di ottenere più licenze possibili in tutto il mondo, ci aspettiamo di ottenere altre 10-20 licenze il prossimo anno.
- Ultimamente sono nate anche criptovalute basate su serie TV popolari, come Squid Game. Quali rischi comportano per gli investitori?
- Nessuno dovrebbe investire in strumenti che non capisce. E i nuovi arrivati in questo mondo non dovrebbero investire inizialmente grandi somme in questo mercato, devono imparare di più sul settore prima. Ad esempio, chi sta investendo nelle crypto di Squid Game sa chi c’è dietro a questo asset, riesce a monitorarlo quotidianamente? Il mio consiglio è di non rincorrere i giochi, ma di cercare piuttosto di capire come funziona questo mercato.
Operatore di Borsa - Sputnik Italia, 1920, 01.11.2021
Criptovalute, scoppia la bolla della moneta Squid Game: da 2.800 dollari a zero
Diffidate soprattutto degli asset i cui nomi vi sembrano "familiari", come le criptovalute che prendono il nome da attori famosi o che usano il nome di qualcun altro. Una verifica di massima può essere fatta anche dal comune investitore: basta fermarsi un attimo a riflettere. Se non siete in grado di definire con precisione i rischi legati all’investimento in questi asset, allora non metteteci i vostri soldi. Comprare Bitcoin piuttosto (oggi Bitcoin è la criptovaluta basata su blockchain più popolare - ndr). Ma se non capite neanche il funzionamento di Bitcoin, non compratelo. Prima studiatelo e solo dopo compratelo. I prezzi del Bitcoin sono caratterizzati da una elevata volatilità, che nessuno può controllare.
L’unica e più importante regola da seguire è questa: non comprate ciò che non capite.
- Come descriverebbe lo stato attuale del mercato delle criptovalute?
- La mia sensazione personale è che la pandemia abbia accelerato tutto, soprattutto online: si fanno più acquisti online, si gioca di più in Rete e così via. Inoltre, visto il rallentamento dell’economia globale, sempre più Paesi ricorrono al quantitative easing e alla immissione sul mercato di nuovo denaro. Questo ha stimolato l'interesse degli investitori per gli asset cripto, poiché tutti si rendono conto che si tratta di strumenti limitati che riescono a conservare il loro valore, nonostante le contingenze esterne. La pandemia ha anche contribuito alla nascita di un ambiente cripto variegato, con strumenti fra loro diversi, come gli NFT (si tratta di unità digitali virtuali basate su una rete blockchain, che non possono essere scambiati le une o con le altre, e vengono utilizzate per l’acquisizione di oggetti digitali - ndr).
- Parliamo meglio di questa tendenza. Quest'anno si è registrato un vero e proprio boom sul mercato degli NFT: anche grandi musei russi hanno NFT proprietari. Qual è la ragione della loro popolarità?
Gli NFT sono il primo strumento al mondo con cui gli artisti di tutto il globo possono monetizzare le loro opere utilizzando la blockchain. L'esistenza di asset simili non è possibile nei sistemi fiattradizionali (con fiat si intende il denaro emesso dalle banche centrali degli Stati sovrani - ndr). Perché questo boom stia avvenendo in questo momento è difficile a dirsi, ma c'è molto denaro che circola in questo mercato. Ad essere onesti, il boom di cui stiamo parlando sarebbe dovuto avvenire molto prima.
criptovalute - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
Foggia, dirigente prende 1,2 milioni euro da casse del Comune e compra criptovalute e imbarcazioni
- Quanto è sicuro investire in questi asset, comportano dei rischi per gli investitori?
- Naturalmente, ci sono rischi in tutto: nel possedere denaro fiat, nel non averlo, nell'investire in Bitcoin. Ma parlando specificamente di NFT, è un nuovo mercato, una nuova tecnologia, e tutto ciò che è nuovo è solitamente volatile. In futuro, potremmo assistere a picchi di prezzo piuttosto significativi e questo, di per sé, è un rischio. Naturalmente, ci sono molti rischi. Ma grandi rischi significano grandi profitti.
- Può parlarci delle principali tendenze di questo mercato per il prossimo anno?
- Penso che possiamo aspettarci che appaiano altre attività e che nuovi investitori entrino in questo mercato. Un'altra importante tendenza è la GameFi. Si tratta di una tendenza fondamentalmente nuova nel settore delle criptovalute, che ha generato un nuovo tipo di gioco, il Play to Earn basato sulla blockchain e la token economy. Questo rappresenta la fase successiva nello sviluppo dei giochi, in cui i giocatori possono guadagnare soldi veri che appartengono solo a loro: la gente gioca per fare soldi. Penso anche che il prossimo anno vedrà nuovi casi di utilizzo degli NFT: la gente li userà per i biglietti dei concerti, nei giochi 3D.
- Quanto è cresciuto quest'anno il mercato delle criptovalute nel suo complesso?
- Secondo una mia stima, il numero di investitori istituzionali è quintuplicato quest'anno, rispetto all'anno scorso. È, tra l'altro, una conseguenza dell’aumento dei prezzi dei Bitcoin, che penso sia un efficace indicatore di mercato. E stiamo vedendo investitori istituzionali di diverse tipologie che entrano nel mercato: dalle famiglie che sono interessate a preservare la loro ricchezza agli hedge fund e ai market maker.
Il nuovo sindaco di New York Eric Adams - Sputnik Italia, 1920, 06.11.2021
USA: a New York il neo-sindaco Adams promette che gli stipendi saranno in Bitcoin
- Parlando del valore di Bitcoin, si aspetta che salga ancora prima della fine di quest'anno?
- È sempre difficile fare previsioni a breve termine. L’aspetto più importante è che il numero di partecipanti al mercato sta crescendo. A lungo termine, questo tende a significare un aumento di valore. L'industria continuerà a crescere nei prossimi 5-10 anni e con essa il valore del Bitcoin, ma è difficile prevedere ora quale sarà questa crescita.
- I prezzi dei Bitcoin sono abbastanza influenzati dagli influencer come Elon Musk, che si esprime tramite i suoi tweet. Come può l'investitore medio prevedere il valore del Bitcoin sulla base di tali dichiarazioni?
- Penso che man mano che il mercato continua a crescere, l'influenza della posizione del singolo diminuirà. Elon Musk ha sì una certa influenza, ma non si può dire che i prezzi dell’asset dipendano al 100% da ciò che ha twittato. Siamo noi che pensiamo che ci sia una qualche correlazione. Per quanto riguarda gli investitori al dettaglio, non ha senso per loro guardare le tendenze a breve termine, è meglio guardare in prospettiva: il lungo termine è più facile da prevedere.
- Anche le stablecoin (una criptovaluta legata a riserve di valute ordinarie o di beni fisici, come l'oro - ndr) stanno guadagnando popolarità di recente. Secondo Lei, hanno un futuro, in particolare in Russia?
criptovalute - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2021
Cina, restrizioni alle criptovalute, oltre 2 milioni di computer per il ‘mining’ spediti all’estero
- Le stablecoin svolgono un ruolo molto importante. Penso che senza di loro il tasso di cambio delle varie criptovalute sarebbe molto diverso. Grazie alle stablecoin è possibile trasferire facilmente il denaro fiat. Credo che, se non ci fossero le stablecoin, le quotazioni delle criptovalute sarebbero molto diverse da Paese a Paese. Possono essere utilizzate per effettuare transazioni che coinvolgono criptovalute o altri asset correlati. L'utilizzo del mero denaro fiat rende queste transazioni più difficili, soprattutto quando si tratta di costose movimentazioni internazionali. Le stablecoin costituiscono una parte importante dell'ecosistema delle criptovalute. Il loro ruolo è particolarmente importante nei Paesi in cui vi sono restrizioni sui flussi internazionali di capitale, come la Russia.
- Tuttavia, l’ente regolatore russo si è mostrato piuttosto freddo riguardo all'idea delle stablecoin. Per quale ragione, secondo Lei?
- Le stablecoin presentano un minor grado di controllo finanziario: non è necessario l’ausilio di banche per utilizzarle. Alcuni enti regolatori, quindi, possono avere un approccio negativo nei confronti di questo strumento.
- Può dirci di più sui rischi e i benefici che le stablecoin comportano per gli investitori?
- Non tutte le stablecoin sono uguali. Ad esempio, la stablecoin BUSD viene emessa dall’ente regolatore americano e il suo uso è interamente controllato. Altre stablecoin possono essere meno trasparenti in merito alla presenza di riserve di denaro sottostante o di tipologia di titoli necessari, a garanzia del loro valore. È importante che gli investitori comuni imparino a conoscere i diversi tipi di stablecoin, prima di effettuare transazioni che coinvolgono grandi somme di denaro.
- Molti enti regolatori a livello globale stanno pensando di emettere le proprie valute digitali. Pensa che potrebbero diventare seri concorrenti per il Bitcoin e le altre criptovalute?
- Non credo che saranno concorrenti, saranno un buon complemento degli asset esistenti. Le valute digitali delle banche centrali presentano differenze significative rispetto alle altre criptovalute, come il Bitcoin. Ad esempio, a differenza del Bitcoin, queste valute hanno riserve illimitate, perché le banche centrali possono emettere tutti gli assetche vogliono e lo faranno. Inoltre, molte valute digitali delle banche centrali richiedono approvazioni per essere utilizzate. Così, ad esempio, se si vuole trasferire un miliardo di dollari dalla Russia alla Cina, in base a un dato contratto, è improbabile che si riesca a farlo. Ma con stablecoin e Bitcoin sarebbe molto più facile.
Bitcoin - Sputnik Italia, 1920, 29.09.2021
Criptovalute, Alibaba vieta la vendita di attrezzature per il mining sulla sua piattaforma
L'altro aspetto della questione riguarda il costo e la facilità delle transazioni in valute digitali delle banche centrali. Se si vuol trasferire denaro in base a un contratto, in teoria non ci dovrebbero essere problemi, ma ottenere le approvazioni necessarie potrebbe richiedere mesi. Con altre criptovalute, un tale trasferimento potrebbe essere fatto in soli 10 minuti.
Quindi, le valute digitali delle banche centrali sono molto diverse dal Bitcoin ed è improbabile che lo sostituiscano, ma penso che la loro esistenza sia molto importante per l’economia: sono l’approvazione manifesta ed ufficiale della tecnologia blockchain. Inoltre, esercitano un'importante funzione educativa: i governi spiegano ai cittadini come usare i portafogli.
- Quindi, il principale svantaggio delle valute digitali delle banche centrali è l'ostacolo normativo. Ma quali sono i loro vantaggi?
- Sono molto più facili da mettere in circolazione: il governo può renderne obbligatorio l'uso da parte delle aziende. Inoltre, il pubblico ha più fiducia in questi asset ufficiali.
- E che dire invece dei vantaggi e degli svantaggi di tali valute e del Bitcoin per l'investitore medio? Come fare una scelta a favore dell'uno o dell'altro asset?
- Se volete beni con una fornitura infinita, allora le valute digitali delle banche centrali sono la scelta che fa per voi. Per come la vedo io, queste valute sono solo una versione blockchain del denaro fiat già esistente. Ma se volete effettuare molte transazioni internazionali, avrete molti meno problemi con Bitcoin. Tuttavia, se fate transazioni a livello nazionale e il mese prossimo dovete pagare le tasse nella valuta di quel dato Paese, potrebbe essere meglio optare per una valuta digitale della banca centrale, ma è difficile dirlo con certezza in questo momento.
- Possiamo aspettarci che le valute digitali delle banche centrali circolino su Binance in futuro?
- È possibile, ma dipenderà dalle decisioni del governo. Potremmo aver bisogno di approvazioni per rendere possibile una simile integrazione. Per altre criptovalute non abbiamo bisogno di tali permessi se le stesse sono basate sulla blockchain. Ma i sistemi blockchain di molte banche centrali sono chiusi. Le valute digitali delle banche centrali non sono tutte uguali: con alcune sarà possibile l’integrazione, con altre no.
L'opinione dell'autore potrebbe non rispecchiare la posizione della redazione
criptovalute - Sputnik Italia, 1920, 31.08.2021
San Pietroburgo, l'Hermitage venderà all’asta token NFT di alcune opere della sua collezione
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала