Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sardegna, banditismo: preso Graziano Mesina, detto "Grazianeddu". Era latitante dal 2020

CC0 / Pixabay.com / Elicottero Carabinieri
Elicottero Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 18.12.2021
Seguici su
Dopo una latitanza lunga quasi un anno e mezzo, le forze dell'ordine lo hanno arrestato nella notte. In appoggio all'operazione, anche lo squadrone eliportato dei Cacciatori di Sardegna. Per lui, 24 anni di pena da scontare, ma ha 79 anni.
Arrestato nel corso della notte Graziano Mesina detto Grazianeddu, in un'operazione condotta dagli uomini dei carabinieri del Ros, assistiti dal comando provinciale di Nuoro e dallo squadrone eliportato carabinieri Cacciatori di Sardegna, il forse più famoso tra gli appartenenti al cosiddetto banditismo sardo.
Mesina risultava latitante dal 2020, quando era sfuggito ad un provvedimento nei suoi confronti, che lo vedeva dover scontare una pena di 24 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, provveddimento emesso dalla Corte d'Appello di Cagliari.
Graziano Mesina - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2020
Ennesima fuga dell'ultimo "balente", Graziano Mesina di nuovo latitante
Da allora, le forze dell'ordine non avevano mai smesso di dargli la caccia, fino all'arresto di oggi.
Graziano Mesina, noto come Grazianeddu, ha 79 anni. In precedenza aveva già scontato 40 anni in carcere, ottenendo poi la grazia del presidente nel 2004, revocata dopo che era stato condannato in sede definitiva.
Gli vengono attribuiti una serie interminabile di sequestri di persona.
Ha compiuto svariate fughe, alcune rocambolesche e divenute per questo leggendarie.
Le forze dell'ordine, con l'arresto di ieri a tarda notte, hanno messo la parola fine alla sua lunga latitanza.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала