Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Parigi chiederà alla Commissione Europea di avviare contenzioso contro GB per le licenze di pesca

© AP PhotoPescatori
Pescatori - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Seguici su
La ministra del Mare francese, Annick Girardin, ha inoltre affermato che alla Francia mancano ancora 73 licenze di pesca per risolvere la controversia con Londra.
Il ministro francese per gli Affari Europei, Clement Beaune, ha annunciato oggi che la Francia è riuscita a ottenere il 93% delle licenze di pesca post-Brexit che Parigi rivendica dalla Gran Bretagna.
Ha inoltre dichiarato che verrà chiesto alla Commissione Europea di esercitare ulteriori pressioni su Londra, mentre la ministra del Mare francese, Annick Girardin, ha affermato che alla Francia "mancano ancora 73 licenze di pesca per risolvere il conflitto con Londra", ha segnalato la Reuters.
I ministri si sono rivolti ai media dopo aver tenuto un incontro con i rappresentanti del settore ittico e il presidente francese Emmanuel Macron.

"Il prossimo passo sarà chiedere alla Commissione, nei prossimi giorni, di convocare il Consiglio di partenariato, come previsto dall'accordo commerciale sulla Brexit, per risolvere il problema", ha affermato Beaune. "Chiederemo alla Commissione, nei prossimi giorni, di avviare un contenzioso, per ottenere le licenze a cui abbiamo diritto".

Dopo che la UE e il Regno Unito hanno concordato di istituire un sistema di licenze per concedere ai pescherecci l'accesso alle acque reciproche dopo la Brexit, la Francia insiste sul fatto che non le è stato concesso l'intero numero di licenze dovute, osserva la Reuters. D'altra parte, Londra sostiene che "solo a quelli privi della documentazione corretta non sono stati concessi", aggiunge l'agenzia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала