Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Media coreani esortano all'unità mentre il Paese ricorda 10° anniversario della morte di Kim Jong-il

© AP Photo / Wong Maye-E, FileLa bandiera della Corea del Nord.
La bandiera della Corea del Nord. - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Seguici su
Durante l'anniversario, le bandiere nazionali sono state sventolate a mezz'asta in Corea del Nord, auto, navi e treni hanno suonato i loro clacson, e la gente del Paese ha visitato il complesso monumentale Mansu Hill a Pyongyang per deporre fiori e inchinarsi davanti alle statue giganti di Kim Jong-il e di suo padre Kim Il-song.
Venerdì 17 dicembre, la Repubblica Democratica Popolare di Corea, comunemente nota come Corea del Nord, ha ricordato il decimo anniversario della morte del suo precedente capo di stato Kim Jong-il.
A mezzogiorno i cittadini del Paese hanno osservato un silenzio di tre minuti mentre milioni di persone si inchinavano collettivamente in rispetto del defunto leader, secondo l’AP.
Le bandiere nazionali in Corea del Nord sono state abbassate a mezz'asta e auto, navi e treni hanno suonato i loro clacson.
Molti nordcoreani hanno visitato il complesso monumentale di Mansu Hill a Pyongyang per deporre fiori e inchinarsi davanti alle statue giganti di Kim Jong-il e di suo padre e del fondatore del paese Kim Il-sung.
I media nordcoreani di stato hanno anche lanciato un appello per i cittadini a stare uniti dietro l'attuale capo di stato nordcoreano, il figlio di Kim Jong-il, Kim Jong-un.
“Dovremmo fare ogni sforzo per rafforzare la nostra unità... stando uniti dietro il rispettato compagno Kim Jong-un”, ha scritto il giornale Rodong Sinmun.
Mentre la Corea del Nord continua a sopportare la pressione delle sanzioni internazionali e lotta per affrontare le questioni relative alla pandemia globale di coronavirus in corso, l’AP afferma che il Paese "non mostra segni di instabilità politica" e che "pochi esperti esterni mettono in discussione la presa di Kim sul potere".
Nato il 16 febbraio 1942, Kim Jong-il ha assunto il potere nordcoreano nel 1994, dopo la morte del precedente capo di stato e di suo padre Kim Il-song nello stesso anno. Ha governato il paese fino alla sua morte nel 2011, quando gli è succeduto il figlio Kim Jong-un.
Kim Jong-il è stato autore di una serie di libri sul juche, l'ideologia di stato nordcoreana, ed è accreditato nel Paese per aver composto diverse opere e progettato il monumento alto 70 metri conosciuto come la Torre Juche a Pyongyang.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала