Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Manovra economica 2022, tutti i tagli e i bonus nell’emendamento del governo

© SputnikPalazzo Chigi
Palazzo Chigi - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Seguici su
La manovra economica del 2022 subisce le ultime limature prima dell’approvazione definitiva, che deve avvenire entro il 31 dicembre, per evitare l’esercizio provvisorio.
Ecco allora, in sintesi, alcune delle correzioni dell’ultima ora, che presentiamo qui di seguito.
Per quanto riguarda il taglio e le agevolazioni alle bollette di gas e luce, ne abbiamo parlato in un articolo separato, qui ci concentriamo su bonus 100 euro, contributi previdenziali scontati e il taglio dell’Irap.

Aliquote Irpef e bonus 100 euro

Le aliquote Irpef sono quattro: 23%, 25%, 35% e 43%. In vigore dal prossimo anno un nuovo calcolo delle detrazioni con il bonus 100 euro, che resta per i redditi fino a 15mila euro, e cioè per il primo scaglione Irpef.
Il bonus da 100 euro sarà riconosciuto alla fascia di reddito tra 15mila e 28mila euro, a determinate condizioni soltanto.

Sconto contributi previdenziali

In via del tutto eccezionale, per gli stipendi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022, i lavoratori con uno stipendio lordo non superiore a 2.692 euro potranno beneficiare di uno sconto dei contributi previdenziali dello 0,8%.

Taglio dell’Irap alle imprese

Con 1,1 miliardi di euro stanziati, circa 1,2 milioni di attività imprenditoriali potranno dire addio all’Irap dal prossimo anno.
Da ricordare che in Italia il regime fiscale dei minimi, o forfetario che dir si voglia, già prevede l’esclusione da pagamento dell’Irap. Ne beneficiano, in particolare, i lavoratori autonomi e le imprese individuali che si avvalgono del regime forfetario o del regime di vantaggio.
Tasse - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Meno tasse per tutti con il taglio dell’Irpef, la riduzione dei contributi e la no tax area

Bonus TV e decoder

Rifinanziato il bonus TV e decoder, per sostituire i vecchi apparecchi con nuovi dispositivi in grado di ricevere il segnale del digitale terrestre di seconda generazione.
Le persone con più di 70 anni che godono di una pensione inferiore ai 20mila euro potranno ricevere con consegna a casa il TV o il decoder.
A disposizione, 68milioni di euro per finanziare il fondo.

Fondo attività del turismo e dello spettacolo

Un fondo da 150 milioni di euro verrà attivato per sostenere le attività economiche del turismo e dello spettacolo penalizzate dalla pandemia. Al fondo accederanno anche le imprese che svolgono servizio privato di bus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала