Caso morte Camilla Canepa, procura Genova verso ipotesi di reato per omissione

© Sputnik . Gustavo Valiente / Vai alla galleria fotograficaIl vaccino AstraZeneca
Il vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Seguici suTelegram
La 18enne Camilla Canepa è morta per trombosi dopo che si era vaccinata contro il Covid con il siero di AstraZeneca nell'ambito di un open day organizzato dalla regione Liguria.
La Procura di Genova potrebbe aggiungere l'articolo omissione di atti d'ufficio nell'indagine sulla morte di Camilla Canepa, la 18enne ligure deceduta per le complicazioni da una trombosi dopo l'inoculazione del siero anti-Covid AstraZeneca durante un open day a giugno. Lo riporta l'Ansa.
Questa ipotesi di reato si aggiunge dal momento che nella cartella clinica del primo ricovero all'ospedale di Lavagna, dove la giovane era giunta a seguito di un malore, non era stato indicato che si era vaccinata con il preparato della società farmaceutica anglo-svedese.
Quello su cui adesso vogliono far luce gli investigatori è se i medici che l'hanno visitata il primo giorno sapessero che la giovane studentessa avesse ricevuto il vaccino.
Il vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 24.10.2021
AstraZeneca, Camilla Canepa morta a 18 anni per reazioni avverse. La sorella: "Era sana"
Dopo essere stata dimessa dall'ospedale di Lavagna, nonostante piastrine in calo anche se la Tac non rilevava criticità, Camilla era ritornata allo stesso ospedale dopo una decina di giorni in condizioni disperate per una trombosi al seno cavernoso. Trasferita al policlinico San Martino di Genova il quadro clinico non è migliorato nonostante un intervento chirurgico per rimuovere il trombo e il 10 giugno la giovane è deceduta.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала