Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Avere un cane dà benefici per la salute mentale?

© Sputnik . Evgeny UtkinUn cane con un padrone fanno un giro in un parco in Italia
Un cane con un padrone fanno un giro in un parco in Italia - Sputnik Italia, 1920, 17.12.2021
Seguici su
Nonostante i cani e gatti siano considerati da molti come membri della famiglia a pieno titolo, ci sono ancora molti dubbi sui benefici che gli animali da compagnia possono apportare alla salute emotiva e mentale dei loro padroni.
Per questo motivo Nestlé Purina Research di Saint-Louis ha condotto uno studio tra 768 padroni di cani e 767 persone sul punto di scegliere un cane, per scoprire come questa relazione aiuta ad affrontare problemi di ansia e depressione, soprattutto nel contesto di quarantena e pandemia.
I ricercatori si sono concentrati principalmente sullo scoprire se i proprietari di cani ritengono che i loro animali domestici forniscano loro un supporto sociale, inteso come la sensazione di essere accuditi, amati e che ci sia reciprocità.
Secondo i risultati dello studio pubblicato su Plos One, i possessori di animali tendono ad avere un umore migliore e a sentirsi meno soli, rispetto a chi non vive con un cane o con un gatto.
Principalmente questo è vero in quanto i proprietari ritengono che i cani siano sempre disponibili, abbiano risposte prevedibili e non giudicano, oltre a considerarsi dipendenti e amati incondizionatamente.
"I nostri risultati mostrano che i proprietari di cani hanno livelli di depressione significativamente più bassi rispetto ai potenziali proprietari di cani", si legge tra le conclusioni dello studio.
La ricerca indica che ciò deriva dal fatto che le persone sentono un maggiore sostegno sociale, che ha contribuito ad alleviare il colpo psicosociale della pandemia, che ha intaccato lo stile di vita di almeno il 72% degli intervistati.
Tuttavia i ricercatori rilevano che non si può stabilire una relazione diretta tra i livelli di sostegno sociale, depressione, ansia e felicità e la compagnia degli animali, poiché chiarisce che questi stati dipendono da altri fattori esterni come l'alimentazione, il sonno e il contesto sociale , così come la propria interazione con i cani.
I ricercatori osservano che il 70% dei soggetti presi in considerazione nello studio possessori di cani ha dichiarato di provare un supporto emotivo dai propri animali domestici, ma questa sensazione potrebbe anche essere influenzata dall'interazione con altre persone.
Lo studio cita altri sondaggi in cui il 58% degli intervistati ha affermato che i loro cani li hanno aiutati a gestire la depressione; Il 57% ha affermato che li ha aiutati a gestire la loro ansia e il 72% ammette che apertamente non sarebbero stati in grado di affrontare la pandemia senza la compagnia del loro animale domestico.
"Sulla base di questi risultati, sembra che gli animali domestici siano molto apprezzati e abbiano dato un significativo contributo positivo alla qualità della vita dei loro proprietari durante la pandemia", si legge nelle conclusioni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала