Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Etna, la situazione sul vulcano torna sotto controllo

© Clara StatelloEruzione Etna 29 agosto 2021 con ricaduta di cenere e lapilli su Giarre, Milo, Sant'Alfio e Riposto
Eruzione Etna 29 agosto 2021 con ricaduta di cenere e lapilli su Giarre, Milo, Sant'Alfio e Riposto - Sputnik Italia, 1920, 16.12.2021
Seguici su
La colata lavica fuoriuscita dalla bocca che si era aperta nella Valle del Bove è in via di raffreddamento. Di nuovo operativo da martedì l'aeroporto Fontanarossa di Catania.
È in fase di raffreddamento la colata lavica prodotta dall’apertura laterale che si è aperta a 2.180 metri di quota sull’Etna, nella Valle del Bove. Un evento che aveva impensierito gli esperti.
Storicamente, infatti, le eruzioni laterali, come spiega il Corriere della Sera, sono state sempre le più “distruttive”.
La situazione è tornata sotto controllo secondo gli esperti dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ma gli occhi sono puntati sull’evoluzione del comportamento del vulcano.
“Evidentemente il magma non ha più la stessa spinta precedente nel portare all’innesco di un’attività parossistica e di conseguenza tende ad accumularsi all’interno dei condotti o nelle parti più superficiali del sistema di alimentazione. Questo accumulo determina una pressione che invece di portare il magma verso l’alto lo porta a cercare delle vie laterali”, ha spiegato al quotidiano di via Solferino Marco Viccaro, presidente dell’associazione italiana dei vulcanologi.
Del resto, afferma lo scienziato, “era impensabile che potesse andare all’infinito con la successione di fontane di lava”.
La situazione sul vulcano è “in evoluzione”, spiega ancora l’esperto. I fenomeni delle ultime ore, però, sono sui generis. “Si è vista una lunga colonna di cenere e fumo ma non la manifestazione intensa di fontane di lava come invece è accaduto nello stesso Cratere di Sud-Est nelle 60 volte precedenti, a partire dal dicembre del 2020”, va avanti lo studioso.
Intanto, dopo lo stop temporaneo imposto dalla colonna di fumo che aveva fatto scattare l’allarme rosso è tornato operativo nella mattinata di martedì l’aeroporto Fontanarossa, di Catania.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала