Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Eric Trump: la mia famiglia non è stata "abbastanza furba da colludere con la Russia"

© REUTERS / Shannon StapletonИзбранный президент США Дональд Трамп с детьми перед началом первой официальной пресс-конференции в Нью-Йорке
Избранный президент США Дональд Трамп с детьми перед началом первой официальной пресс-конференции в Нью-Йорке - Sputnik Italia, 1920, 16.12.2021
Seguici su
Il figlio dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Eric Trump, ha riacceso il dibattito sul 'Russiagate', durante un'intervista con l'ex quarterback della National Football League Jay Cutler, nella quale ha negato ogni possibilità di collusione della propria famiglia con la Russia, in quanto non abbastanza “furba” per farlo.
"Non siamo stati abbastanza furbi da colludere con la Russia", ha affermato Eric Trump, terzo figlio dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e Ivana Trump, vicepresidente esecutivo di The Trump Organization, respingendo le affermazioni secondo cui la sua famiglia avrebbe cospirato con il governo russo nel 2016, per far pendere le elezioni in favore del padre.
"Siamo andati là fuori e abbiamo parlato con il cuore, non siamo stati abbastanza furbi da colludere", ha osservato durante una recente apparizione ad Uncut with Jay Cutler. "Ma dal momento in cui siamo entrati in politica, sono iniziati gli impeachment, volevano eliminarci".
Eric Trump ha paticolarmente sostenuto suo padre durante i cicli elettorali del 2016 e del 2020.

"Non sapevamo cosa diavolo stessimo facendo", ha suggerito, parlando della campagna del 2016, aggiungendo: "Non sapevamo cosa fosse un delegato".

Per la gioia di Cutler, Eric Trump ha poi raccontato l’aneddoto della volta in cui ha chiesto a un giovane membro dello staff se potesse definirgli cosa fosse un caucus, durante un incontro che si svolse tra i sostenitori del partito repubblicano dell'Iowa nel 2016, appunto per definizione esso stesso un caucus.
"Ho guardato questo giovane membro dello staff e ho detto, 'Ehi, puoi dirmi cos'è un caucus?' Perché non ho idea di cosa diavolo dovrei fare qui", ha detto.
Il giovane Trump ha anche toccato la recente accusa del Grand Jury a Michael Sussmann, un partner di Perkins Coie con stretti legami con il partito democratico, accusato, ma sempre dichiaratosi innocente, di aver mentito all'FBI su presunti contatti di server segreti dell'Organizzazione Trump con la Russia.

"Non abbiamo server segreti", ha detto Eric Trump a Cutler. "[Sussmann] è entrato, ha inventato tutta questa storia, ha mentito all'FBI, poi è andato al New York Times e a questi ha detto che l'FBI stava indagando su questa storia".

Eric Trump ha infine stroncato il cosiddetto dossier Steele come "assurdità" sulla scia dell'arresto del collaboratore Igor Danchenko, che si è dichiarato non colpevole di cinque capi di imputazione per aver rilasciato false dichiarazioni all'FBI riguardo alle sue fonti dietro ad alcune affermazioni nel dossier.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала