Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Bassetti mostra in TV le tac dei pazienti no-vax: "Avremmo potuto non vederle più"

© Foto : FacebookMatteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova
Matteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova - Sputnik Italia, 1920, 14.12.2021
Seguici su
Secondo il primario di Malattie Infettive del San Martino di Genova, con una maggiore copertura vaccinale della popolazione si sarebbero potuti evitare i casi più gravi di Covid-19.
Matteo Bassetti, intervenendo nel corso del programma Stasera Italia, su Rete 4, ha mostrato le tac di pazienti attualmente ricoverati nel reparto di Malattie Infettive del San Martino di Genova, del quale è primario.
"Queste sono le immagini di alcuni pazienti non vaccinati. Le macchie bianche che si vedono segnalano che il polmone, in quelle zone, scambia meno aria, provocando la famosa fame d'aria che nei primi mesi della pandemia aveva spaventato molti pazienti", ha fatto notare l'esperto, che ha sottolineato come questa condizione non sarebbe da augurare "neanche al peggior nemico".
Bassetti ha poi posto l'accento sulle immagini delle vie respiratorie di tre pazienti non vaccinati e sugli "effetti devastanti che il virus ha sul polmone".

"Queste immagini le avevamo viste solo durante i primi mesi della pandemia e avremmo potuto non vederle più se le persone si fossero vaccinate. Bisognava vaccinare prima, ora siamo in piena quarta ondata".

Secondo il primario, le tac dei 50-60enni danno mostra di una "devastazione a livello polmonare causata dalla variante Delta che non vedevamo nemmeno nella prima ondata".
"Vorrei che i non vaccinati guardassero queste immagini per rendersi conto di quanto il virus faccia ancora male", ha concluso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала