Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Verdi svedesi denunciati per incitamento all'odio etnico contro la Russia per prezzi elettricità

© Sputnik . Alexey VitvitskyCondotte Nord Stream 2
Condotte Nord Stream 2 - Sputnik Italia, 1920, 13.12.2021
Seguici su
La produzione di elettricità della Svezia consiste in gran parte di energia idroelettrica e nucleare e utilizza a malapena il gas, fornito per altro solo marginalmente dalla Russia. Tuttavia il portavoce dei Verdi ha accusato proprio la Russia dell’alto prezzo dell’elettricità nel Paese deviando su questa la rabbia dei cittadini.
L'affermazione del portavoce dei Verdi per il clima, Lorentz Tovatt, secondo cui la Russia sarebbe responsabile degli alti prezzi dell'elettricità, è stata percepita come dispregiativa e incitante all'odio.
Il Partito dei Verdi svedesi ha sollevato perplessità affermando che non sarebbero i politici del paese i responsabili del mercato energetico nazionale e degli alti prezzi che attualmente lo dominano.
Il portavoce della politica climatica dei Verdi Lorentz Tovatt ha affermato di capire perfettamente i suoi compatrioti che sono arrabbiati per il fatto che non possono permettersi di riscaldare le loro case, tanto sono aumentati i prezzi dell’energia, ma ha affermato che la colpa sarebbe tutta della Russia.
La borsa di Londra - Sputnik Italia, 1920, 13.12.2021
Gas, prezzi sui futures in Europa superano i $1.300 (+7,5%)
"Ma poi bisogna ricordare che la rabbia dovrebbe essere diretta alla Russia. Sono loro che ci hanno messi in questa situazione e la nostra dipendenza dal loro gas", ha detto Lorentz Tovatt al quotidiano Expressen.
Tuttavia, secondo l'Agenzia svedese per l'energia, ciò non è affatto vero.
"Oggi, tutto il gas naturale viene consegnato alla Svezia dai giacimenti di gas danesi nel Mare del Nord. La fornitura avviene tramite un gasdotto sotto lo stretto di Øresund", ha affermato l'autorità in un rapporto.
Inoltre, l'autorità ha anche affermato che solo una parte trascurabile del fabbisogno energetico della Svezia è coperta dal gas.
Successivamente, la testata giornalistica Fria Tider ha scritto che uno dei suoi lettori aveva denunciato Lorentz Tovatt alla polizia per incitamento contro un gruppo etnico.
Uno scorcio del centro di Stoccolma - Sputnik Italia, 1920, 10.12.2021
La Russia è "l'unica minaccia": Svezia approfondisce cooperazione militare con Regno Unito
Il rapporto si basava sul fatto che questo è “un mercato elettrico libero, che la Svezia usa a malapena il gas russo, motivo per cui Lorentz ha formulato la dichiarazione, e che invece di criticare il mercato o le aziende, esprime che la rabbia dovrebbe essere rivolta verso la Russia, e quindi alla sua gente", scriveva il lettore a Fria Tider.
Tuttavia, il lettore non ha quasi alcuna speranza che il rapporto si traduca in un'azione penale contro Lorentz Tovatt.
"Non ho alcuna speranza che questo rapporto possa portare a qualcosa di diverso dall’archiviazione, poiché è così che viene applicata la legge in Svezia riguardo alle dichiarazioni sprezzanti e all'incitamento contro la Russia", ha azzardato il lettore.
Opportunamente, i media svedesi presentano un'immagine in gran parte negativa della Russia, con politici, servizi di sicurezza e alti funzionari svedesi che hanno frequentemente utilizzato l'immagine della Russia come una minaccia per aumentare gli stanziamenti militari.
La produzione di elettricità della Svezia è costituita in gran parte da energia idroelettrica e nucleare. Insieme, rappresentano il 75% della produzione totale di elettricità della nazione. Il resto è prodotto, tra l'altro, con energia eolica, cogenerazione e calore di condensazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала