Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

India, ricercato uccide un uomo della sua stazza per far crede alla polizia di essere morto

Carcere - Sputnik Italia, 1920, 13.12.2021
Seguici su
L'uomo era stato rilasciato dal carcere ma ha commesso un altro reato, il motivo per cui era ricercato. Ha pensato di uccidere una persona della stazza simile alla sua per far credere alle forze dell'ordine che fosse morto.
Secondo quanto riportato da BBC, la polizia dello stato indiano Uttar Pradesh ha comunicato che il trentaseienne Sudesh Kumar ha ucciso un altro uomo per imitare la propria morte per non tornare in carcere.
Kumar è stato rilasciato in libertà vigilata nel quadro di un piano del governo per risolvere il problema del sovraffollamento nelle prigioni durante la pandemia COVID-19. Tuttavia, l'uomo ha commesso un reato ed era sulla lista dei ricercati al momento dell'omicidio.
L'omicidio si è verificato lo scorso 19 novembre. La vittima è un muratore, che secondo Kumar, era di altezza e peso simili ai suoi.
Il trentaseienne ha ucciso l'uomo, dopodiché ha dato fuoco al suo corpo, mettendogli nella tasca i suoi documenti, che potrebbero indicare la morte proprio di Kumar.
Tuttavia, l'istante in cui l'uomo stava trasportando il corpo privo di vita è stato ripreso dalle telecamere di esterno. In seguito, Kumar è stato arrestato nella casa di sua moglie, anche lei arrestata come complice del delitto.
Telecamera di sorveglianza in un carcere - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
Caserta: la Procura chiede il rinvio a giudizio per 108 persone per le violenze in carcere del 2020
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала