Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dieci feriti dopo l'esplosione sul territorio di un convento nella Regione di Mosca

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaEmblema della polizia russa
Emblema della polizia russa - Sputnik Italia, 1920, 13.12.2021
Seguici su
Almento dieci persone sono rimaste ferite dopo l'esplosione di una bomba artigianale sul territorio di un convento nella Regione di Mosca.
L'ordigno è stato piazzato all'interno del territorio di un convento di suore a Serpukhov, a poco più di cento chilometri da Mosca.
“Il 13 dicembre, una persona sconosciuta ha fatto esplodere un ordigno esplosivo sul territorio di un convento a Serpukhov"si legge nella nota diffusa dalle forze dell'ordine.
Attualmente si registrano dieci feriti causati dall'esplosione della bomba, tra cui un adolescente di 15 anni. Proseguono gli accertamenti per l'individuazione di eventuali ulteriori vittime.
Stando a quanto finora emerso il responsabile dell'attacco al monastero è un 18enne diplomato di un liceo ortodosso di Serpukhov, attualmente in condizioni gravi.

"Oggi alle 08:24 [le 06:24 ora italiana, ndr], un diciottenne diplomato di questo istituto formativo è entrato nei locali del liceo ortodosso accanto al convento di suore Vvedensky Vladychny nella città di Serpukhov e ha fatto esplodere un ordigno artigianale. Secondo i dati preliminari, lui e un adolescente di 15 anni sono rimasti feriti", ha riferito il servizio detto il servizio stampa del Ministero degli Interni della Regione di Mosca.

In relazione all'incidente potrebbe essere aperto un procedimento penale, con tale questione che è attualmente in fase di discussione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала