Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Termini, consiglio comunale fa spostare lapide dei partigiani: troppo vicina a statua della Madonna

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaStatua della Madonna
Statua della Madonna - Sputnik Italia, 1920, 12.12.2021
Seguici su
Fa discutere la decisione del consiglio comunale di Termini Imerese (Palermo), che ha approvato una proposta della Lega. Fra i nomi commemorati quello di Girolamo Li Causi, prima partigiano e poi vice presidente della commissione antimafia.
Non c'è spazio sotto la statua della Madonna di Termini Imerese per i partigiani uccisi durante la resistenza. Il consiglio comunale della cittadina siciliana ha deciso di spostare la lapide commemorativa perché troppo vicina all'effigie religiosa.
La mozione del consigliere Fabio Sciascia della Lega è stata approvata con 5 voti a favore, 4 contrari e tre astenuti.
I nomi incisi sulla targa sono quelli dei partigiani che hanno perso la vita lottando nella guerra di liberazione e dei sopravvissuti, come Girolamo Li Causi, che nel dopoguerra ricostruì e guidò il PCI in Sicilia. Fu senatore e vice presidente della Commissione antimafia.
La decisione del consiglio comunale ha sollevato le proteste dell'Anpi, secondo cui non può esistere alcuna incompatibilità fra la statua e la lapide, collocata sette anni fa con la benedizione di un sacerdote.
Al sindaco di Termini Imerese, Maria Terranova, l'associazione chiede di mantenere la lapide lì dove è stata collocata e di aprire una discussione pubblica coinvolgendo i parenti dei partigiani termitani "nella consapevolezza che sotto il manto della Madonna devono stare tutti i suoi figli, compresi quelli che hanno combattuto per difendere il loro Paese e per la libertà", ha detto la responsabile locale Caterina Mastrosimone.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала