Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mummia pre-Inca legata e con mani sul volto in mostra a Lima: sembra che urli

© AFP 2021 / Cris BouroncleIn Perù scoperta una mummia legata con corde e con le mani al volto
In Perù scoperta una mummia legata con corde e con le mani al volto - Sputnik Italia, 1920, 10.12.2021
Seguici su
Una mummia inusuale è in esposizione presso il museo dell’Università San Marcos di Lima. La mummia pre-inca di circa 1.200 anni fa è stata ritrovata nel parco archeologico di Cajamarquilla, a 25 chilometri dalla capitale del Perù.
La sua particolarità, anzi la sua unicità, è nelle condizioni in cui è stata rinvenuta: legata con corde che le stringono tutto il corpo, e le mani perfettamente conservate poste davanti al volto, in una postura che ricorda tanto un urlo di terrore.
Ma si tratta soltanto di una suggestione, la mummia non urla, come spiega alla Bbc News Pieter Van Dalen Luna, capo del progetto di scavi. Si tratta invece di un rituale funebre locale.
Si suppone che la mummia sia ciò che resta di un uomo tra i 25 e i 30 anni di età, appartenente ad una comunità montana di Cajamarquilla. Quest’ultimo era un vivace centro commerciale in epoca precolombiana.
La scoperta è avvenuta sotto la piazza principale della città di Cajamarquilla e con essa sono stati rinvenuti anche ceramiche e resti vegetali, oltre a strumenti di pietra. Dati i ritrovamenti accanto alla mummia, gli archeologi suppongono che si dovesse trattare di una persona di un certo rilievo sociale, ma non è chiaro al momento quale ruolo potesse ricoprire nella società pre-Inca di Cajamarquilla.

Il ritrovamento

L’Università peruviana scrive che “la mummia è stata trovata in posizione fetale, all'interno di una struttura funeraria sotterranea ovale che aveva una piattaforma sul lato nord”, a questo luogo si accede da una scala a sette gradini.

I prossimi passi

L’Università di San Marcos ha come obiettivo l’analisi del carbonio 14, per datare con estrema precisione l’epoca a cui risale la mummia. La datazione aiuterà gli archeologi a collocare temporalmente il ritrovamento, offrendo utili spunti per una più precisa ricostruzione storica.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала