Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, sfogo di Bassetti: l'Italia è un Paese di pazzi

© Foto : FacebookMatteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova
Matteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova - Sputnik Italia, 1920, 10.12.2021
Seguici su
Si sfoga l'infettivologo ligure: preoccupano i dati sulle varianti.
Si sfoga così il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova.
Il pronto soccorso è preso d'assalto, dice Bassetti, e "dopo due anni ne abbiamo le scatole piene, continuiamo a ricoverare gente che non crede all'esistenza del virus".
"Mugugna" il professor Bassetti, ricordando che esiste un problema di turnazione legato alla pandemia:

"Stamattina ho dovuto rivedere i turni di Natale, non posso mandare la gente in ferie. L’organizzazione degli ospedali è scombussolata perché ci sono persone che pensano che il vaccino faccia male. Il vaccino salva la vita. Io vengo al lavoro con la scorta: ai no-vax chiedo, è giusto? Se è giusto, vale tutto, anche mettersi a sparare in mezzo alla strada", dice Bassetti.

Ma l'apice dello sfogo è il seguente, riportato da Adnkronos, quando l'esperto dà del matto a tutto il Paese, in riferimento al rifiuto di effettuare la vaccinazione:
"In ospedale abbiamo 50enni e 60enni non vaccinati che si ammalano in maniera grave. La gente rifiuta il vaccino. Questo è un Paese di matti"
D'altro canto il professore Bassetti riferisce, a suffragare il suo monito, di aver visto di recente una Tac di un paziente riportando l'accento sulla pericolosità del virus soprattutto per i non vaccinati: dalla Tac in questione si vede distintamente come non vi sia "una sola parte di polmone che respiri".
L'allarme in particolare è rivolto alla fascia di età tra i 50 e 60 anni, in specie come detto per i non vaccinati.
 Massimo Galli - Sputnik Italia, 1920, 10.12.2021
Covid-19, Galli: "obbligo vaccinale o non se ne esce"

Le varianti

Bassetti riferisce poi che è ancora una volta la variante Delta a suscitare i peggior timori:
"Se la variante Alfa permetteva di contagiare una media di 2.5 persone, si è visto questo numero salire a 8 con la variante Delta", aggiungendo, come riporta Adnkronos:

"Con 6 milioni di persone non vaccinate, quando il virus entra in un gruppo finisce per contagiare tutti. Chi si infetta con la variante Delta, rischia di finire in ospedale con il casco e con il tubo. Un anno fa mi vaccinavo e venivo invidiato da chi non poteva vaccinarsi. Oggi c’è gente che non vuole vaccinarsi: questo è un paese di matti".

Massimo Cacciari - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2021
Super green pass, Cacciari: "Togliere ipocrisia e stabilire l'obbligo formalmente alla vaccinazione"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала