Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, inviato UE vede la popolazione del Paese come "risorsa congelata"

© Sputnik . V. KisilyovAfghanistan
Afghanistan - Sputnik Italia, 1920, 10.12.2021
Seguici su
Venerdì, l'inviato speciale dell'Unione Europea per l'Afghanistan, Tomas Niklasson, ha espresso preoccupazione per le attività finanziarie congelate del Paese, affermando che il governo ad interim può sbloccare molte opportunità di sviluppo, garantendo i diritti delle ragazze, delle donne, delle ONG e delle imprese.
L'inviato speciale Tomas Niklasson ha espresso preoccupazione per la situazione finanziaria generale del Paese e per i fondi congelati dopo che le forze statunitensi e alleate hanno lasciato l'Afghanistan:

"Sono profondamente preoccupato per i beni finanziari congelati dell'Afghanistan. Ma le ragazze che non vanno a scuola, le donne che non possono lavorare, fornire servizi attraverso le ONG o creare e guidare imprese che forniscono posti di lavoro sono un altro bene congelato. Il governo ad interim può sbloccare questo", aveva scritto Niklasson su Twitter.

Delegazione dei Talebani arriva a Mosca per negoziati - Sputnik Italia, 1920, 24.11.2021
I talebani vogliono discutere con gli USA il riconoscimento del loro governo e lo sblocco dei beni
A novembre, il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo ha pubblicato un nuovo rapporto sulla situazione del sistema bancario e finanziario afghano. L'ONU ha osservato che il problema della gestione degli sportelli bancari nel Paese deve essere risolto rapidamente, per evitare il collasso del sistema.
A sua volta, Amrullah Saleh, che si è autoproclamato presidente afghano ad interim, ha affermato che il settore bancario del Paese è già al collasso. Dopo l'acquisizione, a metà agosto, da parte dei talebani*, la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale hanno sospeso gli aiuti finanziari, che, in precedenza, rappresentavano quasi il 75% della spesa pubblica dell'Afghanistan, mentre gli Stati Uniti hanno congelato miliardi di dollari di beni appartenenti all'Afghan Central Bank.
La popolazione del Paese è attualmente colpita dall'aggravarsi delle crisi economiche, umanitarie e di sicurezza. Le sfide affrontate dal popolo afghano includono la pandemia di Covid-19, problemi di istruzione, sicurezza alimentare, di sfollamento, violazioni di genere e altri tipi di violazioni dei diritti umani.
*Organizzazione soggetta a sanzioni delle Nazioni Unite per attività terroristiche
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала