Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Yemen, gli Houthi rivendicano il crollo della coalizione a Ma'rib e prevedono la cattura della città

© AFP 2021 / Abdullah Al-QadryРакетная установка Комитетов народного сопротивления Йемена
Ракетная установка Комитетов народного сопротивления Йемена - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
Dopo più di dieci mesi di combattimenti, il movimento Houthi dello Yemen potrebbe essere pronto a catturare la strategica città di Ma'rib, nel centro del Paese, ancora difesa dalle forze fedeli al presidente yemenita Abdrabbuh Mansour Hadi.
Le forze Houthi si sarebbero guadagnate il controllo di Jabal al-Balaq al-Awsat, una catena montuosa con vista dominante sul quadrante sud-orientale e su Ma'rib, secondo quanto hanno riferito fonti sul campo mercoledì al canale televisivo satellitare pan-arabo Al-Mayadeen.
Muhammad Bukhaiti, membro del consiglio politico di Ansarallah, il nome ufficiale degli Houthi, ha confermato all'agenzia libanese la conquista della posizione, affermando che "le ore decisive sono vicine per Ma’rib".

"La sconfitta delle forze di aggressione a Ma'rib significa la loro sconfitta sul resto dei fronti", ha aggiunto Buhkaiti, riferendosi alla coalizione guidata dai sauditi, che ha combattuto con le unghie e con i denti per mantenere la città, che rappresenta la sua ultima roccaforte nello Yemen settentrionale.

La città, capoluogo dell'omonimo governatorato e che un tempo fu la capitale del regno di Saba (800 a.C.-275 d.C.), si trova a circa 170 chilometri a Est della capitale San'a. Sulla carta, i suoi residenti registrati sarebbero poche decine di migliaia, in realtà attualmente ospita circa 3 milioni di persone, la maggior parte rifugiativisi durante le prime fasi della guerra, quando le linee del fronte erano lontane.
A sua volta, mercoledì, il viceministro degli Esteri del governo di Sana'a (Houthi), Hussein Al-Azi, ha dichiarato su Twitter che i campi mercenari nella regione stanno accelerando il loro crollo e che "i loro grandi leader hanno iniziato a comunicare con noi", invitando gli yemeniti a unirsi contro "l'aggressione esterna".

"La questione dell'insediamento di al-Qaeda* nel nostro paese o della nomina di governanti corrotti nello Yemen per volontà esterna non è più accettabile", ha aggiunto Azi.

“La pace, fratelli, è un processo logico che richiede necessariamente il rispetto dei sacrifici dei popoli per la loro sicurezza e libertà e per l'indipendenza e la sovranità dei loro Paesi”, ha affermato. “Indubbiamente, Sana'a è pronta a prendere tutti gli impegni sinceri nel rispetto della sovranità, della sicurezza e degli interessi di tutti coloro che lo scambiano con lo stesso impegno e rispetto”.
Martedì, la coalizione guidata dai sauditi aveva a sua volta dichiarato di aver effettuato "attacchi di precisione su obiettivi militari legittimi a Sana'a" nelle 24 ore precedenti, colpendo obiettivi anche a Ma'rib e Jouf. Un funzionario militare ha detto al San'a Yemen News Agency (Saba) che erano stati contati 38 attacchi aerei sauditi.
Secondo una stima, del 20 novembre, di Muammar Al-Eryani, ministro dell'informazione Houthi, da marzo a Ma'rib sarebbero caduti circa 15.000 combattenti Houthi. Se gli Houthi riusciranno a debellare totalmente le forze della coalizione da Ma'rib, il governo di Hadi a ovest sarà ridotto a una striscia lungo la costa meridionale tra i 60 e i 110 chilometri di profondità. A est di Ma'rib, d’altra parte, non si trova altro che il vasto deserto di Rub' al-Khali, scarsamente popolato.
Le Nazioni Unite hanno definito la situazione nello Yemen come la peggiore crisi umanitaria attualmente al mondo. Le stime OPNU di fine novembre indicavano un bilancio di 377mila vittime a causa della guarra, la maggior parte delle quali morte per cause non legate al combattimento, ma per carestie, colera e stenti, quindi vittime civili.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e in molti altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала