Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Viola la quarantena fiduciaria per andare dalla fidanzata: denunciato, ma il green pass ha un baco

© Sputnik . Fabio CarbonePanorama su Torino
Panorama su Torino - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
Un uomo di 28 anni di Milano era in quarantena a casa, tuttavia, per un problema al sistema di gestione del green pass, ha potuto raggiungere la fidanzata a Torino utilizzando il treno.
Il 28enne era consapevole di avere contratto il coronavirus in forma lieve, ma si è messo comunque in viaggio, violando la quarantena fiduciaria.
A intercettarlo la Polizia di Stato, presso l’albergo di Torino dove alloggiava. L’uomo è stato denunciato per aver violato la quarantena fiduciaria per chi ha contratto il coronavirus.
In pratica, risulta che il sistema informatico di gestione dei green pass ha una falla di sistema (baco) e che per questo motivo il certificato digitale del giovane è risultato valido anche durante i controlli a cui è stato sottoposto nelle stazioni ferroviarie e in albergo.
Se il sistema informatico che gestisce il green pass non ha funzionato, ha però funzionato egregiamente il sistema di registrazione obbligatoria degli ospiti presenti in hotel. Segnalata la presenza dell’ospite, questo sistema informatico ha rilevato la discrepanza e fatto scattare l’allarme sanitario.
La polizia, rintracciato il giovane, lo ha accompagnato in una struttura Covid per osservare la quarantena.
Per quanto riguarda il baco al sistema dei green pass, invece, i tecnici stanno provvedendo per porvi rimedio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала