Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Omicron, crociera in barca fa esplodere focolaio nei pub di Sydney

© AFP 2021 / William WestИгроки в Pokemon Go в Австралии
Игроки в Pokemon Go в Австралии - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
Nella città di Sydney, un focolaio Covid-19 scoppiato a bordo di una nave da mini crociera sta preoccupando l’Australia.
Il focolaio si è già sparso per i pub e le discoteche della città e, tra quelli individuati, c’è anche la variante Omicron, riporta Reuters.
La città di Sydney, che vive la sua primavera, è uscita da un lockdown durato 4 mesi ad inizio ottobre. L’obiettivo era bloccare la variante Delta prima dell’arrivo della primavera e dei turisti.
In Australia, tuttavia, i livelli di vaccinazione sono alti, ma questo non ferma il contagio, e così, in un pub della capitale australiana, decine di persone che avevano partecipato a una serata di giochi e quiz sono risultati positivi al coronavirus. Anche in questo caso, le autorità sanitarie hanno effettuato i test genomici per verificare se si tratta di variante Omicron.
Dalla riapertura dello Stato del Nuovo Galles del Sud, a cui appartiene anche Sydney, i casi sono aumentati costantemente e ieri sono stati registrati 420 casi.
Quello che viene fatto notare è che la variante Omicron appare contagiare più velocemente, ma nel Nuovo Galles del Sud, tra i 151 ospedalizzati per Covid-19, nessuno è stato infettato dalla variante Omicron.
L’Australia resta tra le nazioni meno colpite al mondo dalla pandemia, grazie alla decisione di chiudere le sue frontiere nel marzo del 2020. Sono 224mila i casi riscontrati e soltanto 2.082 i deceduti.
Tuttavia, la chiusura delle frontiere sta causando non pochi problemi alle imprese, a cui manca manodopera qualificata proveniente dall’estero.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала