Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nuovo record negativo delle nascite in Italia: peggio solo nel 1918 con la "spagnola"

CC0 / / Bambino neonato
Bambino neonato - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
Il saldo naturale italiano nel 2020 ha raggiunto il valore di -335mila unità: è il dato peggiore dall'epidemia di spagnola nel 1918.
Il numero delle nascite in Italia tocca un altro record negativo. Il saldo naturale, ovvero la differenza tra nuovi nati e morti, nel 2020, infatti, ha raggiunto il valore di -335mila unità. Una delle cifre più basse nella storia del nostro Paese dall’Unità d’Italia.
È andata peggio solo quando nel 1918 la Penisola venne investita dall’epidemia di influenza spagnola che provocò 1,3 milioni di morti. Allora il saldo tra nati e morti fu di -648mila.
L’Istat nell’ultima nota relativa all’andamento demografico nel 2020, certifica un nuovo record negativo nelle nascite, solo 405mila e una crescita nel numero dei decessi, che arrivano a quota 740mila, forse anche per effetto della pandemia.
Il saldo naturale per la popolazione straniera, invece, come si legge sull’agenzia Agi, è di +50.584 e resta quindi positivo.
Presidente di Confindustria Carlo Bonomi - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2021
Allarme sostenibilità sociale in Italia, per Confindustria spaventa il calo demografico
Lo scorso anno la popolazione italiana è diminuita dello 0,7 per cento rispetto al 2019. I cittadini del Belpaese sono quasi mezzo milione in meno: -405.275.
La popolazione, secondo il resoconto dell’Istat, diminuisce quasi ovunque ma soprattutto al Sud e nelle Isole.
Nelle regioni meridionali, infatti, la percentuale degli italiani al 31 dicembre 2020 è diminuita dell’1,2 per cento rispetto al 2019 e dell’uno per cento nelle isole, superando la media nazionale.
L’unica regione in cui i dati sono rimasti pressoché invariati è la Toscana, mentre le diminuzioni maggiori di popolazione si sono registrate, in ordine, in Molise, Calabria, Campania e Sardegna.
Gli stranieri residenti in Italia, infine, sono 5,1 milioni, con un rapporto di 8,7 su 100 censiti, in aumento rispetto al 2019.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала