Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Madonna "trans", interrogazione della Lega: "Commissione UE chiarisca il ruolo dell'influencer"

© Sputnik . Aleksey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaPresepe natalizio
Presepe natalizio - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
L'europarlamentare leghista, Susanna Ceccardi, ha presentato un'interrogazione alla Commissione europea, per chiedere di fare chiarezza sul ruolo di Riccardo Simonetti, il presunto "ambasciatore" UE per i diritti Lgbt, che si è fatto ritrarre travestito da Madonna in versione trans.
La Lega presenterà un’interrogazione alla Commissione UE, per chiedere di fare chiarezza sui rapporti che intercorrono fra le istituzioni UE e l’influencer di origine italiana, trapiantato in Germania, Riccardo Simonetti, finito al centro delle polemiche nei giorni scorsi per aver scimmiottato la Vergine Maria sulla copertina del magazine queer berlinese Siegessäule.
Lo ha annunciato in una nota l’eurodeputata Susanna Ceccardi, che chiede a Palazzo Berlaymont di spiegare “se vi sia o vi sia stata una collaborazione con l'influencer, e di valutare la possibilità di rimuoverlo dall'eventuale incarico”.
Simonetti, sui suoi canali social, si definiva ambasciatore per i diritti delle persone omosessuali al Parlamento europeo. L’Eurocamera, però, ha preso le distanze e, in una nota, ripresa dall’Adnkronos, ha fatto sapere che non esiste una carica di quel tipo e che l’attivista è soltanto un influencer con cui il Parlamento UE collabora.
Presepe a Lipari - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2021
La Vergine Maria diventa 'trans': la provocazione dell'ambasciatore Lgbt al Parlamento UE
"La collaborazione con gli influencer incluso Simonetti, fa parte della strategia di comunicazione del Parlamento europeo. Raggiungere gli influencer e le personalità dei social media permette al Parlamento di raggiungere un pubblico che include, ma non solo, i giovani”, ha spiegato un portavoce del Parlamento, come si legge sul sito Today.

“La vicenda di Riccardo Simonetti sta assumendo risvolti grotteschi. – commenta però Susanna Ceccardi - Il Parlamento europeo, a mezzo stampa, ha preso le distanze dall'influencer tedesco, smentendo la sua carica di 'Ambasciatore UE per i diritti Lgbtq'. Lo stesso Simonetti ha poi postato sui social elementi che proverebbero che invece quel ruolo gli era stato davvero attribuito”.

“Quella di Simonetti non è stata una provocazione, – ha poi aggiunto l’eurodeputata della Lega - ma un’aggressione nei confronti di quanto abbiamo di più sacro, solo allo scopo di avere soldi e visibilità”.
“Dobbiamo reagire di fronte a questi continui insulti alla nostra identità e alle nostre tradizioni. – conclude la nota - A forza di porgere l'altra guancia, l'Europa sta perdendo la faccia”.
“In futuro, si valutino con maggiore attenzione gli incarichi che vengono dati a influencer e personaggi popolari”, è quindi l’appello della leghista alla Commissione UE.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала