Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Hillary Clinton in lacrime mentre legge suo discorso di vittoria alle presidenziali 2016

Hillary Clinton - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
L'ex segretaria di Stato e candidata democratica alla Casa Bianca è scoppiata in lacrime, leggendo il discorso scritto in caso di vittoria alle elezioni presidenziali 2016.
L'ex segretario di Stato americano Hillary Clinton, candidata dei democratici del 2016 alla Casa Bianca, è scoppiata in lacrime rileggendo il discorso che avrebbe voluto pronunciare se avesse vinto le elezioni presidenziali. La Clinton, nell'occasione, perse a sorpresa contro il repubblicano Donald Trump.
"Quindi questo doveva essere il discorso di vittoria che avrei tenuto la notte delle elezioni a New York, l'8 novembre 2016", ha detto la Clinton in un video registrato per la piattaforma educativa MasterClass. Un estratto del video con il discorso della Clinton è stato trasmesso dalla NBC.
La Clinton si è commossa fino alle lacrime nel momento in cui menzionava sua madre Dorothy, che, secondo lei, aveva avuto un'infanzia difficile. Ha notato che sua madre, morta nel 2011, è stata in grado di darle "amore e sostegno sconfinati, che lei stessa non ha mai ricevuto".
"Penso a mia madre ogni giorno", ha detto l'ex segretario di Stato, dopo aver aggiunto, ricordando sua madre, che vorrebbe dirle che sua figlia sarebbe diventata il presidente degli Stati Uniti.
Hillary Clinton - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Hillary Clinton: americani che contestano presidenziali 2020 "fanno il lavoro di Putin"
Clinton ha notato, durante il suo discorso, che non aveva mai condiviso questo discorso con nessuno e non l'aveva mai letto ad alta voce. Ha sottolineato di aver "incontrato donne nate prima che avessero ottenuto il diritto di voto". "Aspettavano questa notte da cento anni", ha aggiunto la Clinton, che, se eletta, sarebbe stata il primo presidente donna nella storia degli Stati Uniti.
"Ho incontrato ragazzi e ragazze che non capivano perché una donna non fosse mai stata presidente prima. Ora sanno, e lo sa tutto il mondo, che in America ogni ragazzo e ogni ragazza può crescere e diventare ciò che sogna, anche presidente degli Stati Uniti", ha aggiunto l'ex segretario di Stato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала