Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Aumento dei prezzi, il caffè ai massimi degli ultimi dieci anni

© Foto : TeeFarm / PixabayCaffè
Caffè  - Sputnik Italia, 1920, 09.12.2021
Seguici su
Continua l'impennata dei prezzi delle materie prime e i contratti futures del caffè raggiungono i massimi degli ultimi dieci anni.
Impennata della domanda, problemi nelle catene di approvvigionamento e cambiamenti climatici fanno volare il prezzo del caffè, che ha raggiunto livelli record.
Le quotazioni sui mercati dei futures hanno raggiunto il picco degli ultimi dieci anni a questa parte. L’Ice Arabica, secondo quanto riferisce l’agenzia Agi, ha superato i 2 dollari e 40 per 450 grammi di prodotto, una libbra. Più di due volte il prezzo del contratto futures registrato all’inizio di quest’anno.
Anche i chicchi di qualità robusta, considerati meno pregiati, hanno raggiunto il massimo storico martedì scorso. Si tratta del secondo contratto futures più importante del settore.
Anche i prezzi del caffè, quindi, subiscono una vera e propria impennata, come altre materie prime alimentari. Anzi, nel 2021 è stato proprio quello dei chicchi che servono a preparare l'espresso che è aumentato di più in assoluto.
A determinare la crescita del prezzo, in questo caso, sono stati anche i problemi interni dei principali Paesi produttori, come Brasile, Colombia, Etiopia e Vietnam. Tra questi ci sono problemi logistici nei porti, crisi istituzionali e politiche e il clima sfavorevole.
Colazione - Sputnik Italia, 1920, 31.10.2021
Continua l'impennata dei prezzi delle materie prime: ora ci costerà di più anche la colazione
Di recente era stato il Financial Times a registrare l’aumento record da dieci anni a questa parte dei beni che compongono il paniere della colazione, proprio per effetto dell’aumento dei prezzi delle materie prime.

Secondo le stime del quotidiano britannico, sarebbero lievitati del 63 per cento nel 2019. E la tendenza, scommettono gli analisti, si manterrà per almeno un altro anno, a causa del forte aumento della domanda provocata dalla ripresa post pandemia.

A contribuire alla crescita dei prezzi è anche l’aumento del costo dell’energia, che influisce sul costo dei fertilizzanti.
Si tratta di un vero e proprio “circolo vizioso”, secondo il quotidiano finanziario, che non si risolverà prima del 2022.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала