Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Olimpiadi in Cina, il Parlamento europeo chiede il "boicottaggio totale"

© AP Photo / Francisco SecoLa sede del Parlamento europeo a Bruxelles
La sede del Parlamento europeo a Bruxelles - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2021
Seguici su
Proposta avanzata al parlamento europeo da parte della vicepresidente Nicola Beer. Le ragioni, "il rispetto dei diritti umani".
Dopo che in questi giorni gli Stati Uniti avevano espresso l'intenzione di boiccottare i Giochi olimpici di Pechino 2022, oggi anche dal parlamento europeo si avanza la proposta di evitare la partecipazione ai Giochi.

L'Unione Europea dovrebbe "non solo restare nella scia degli Stati Uniti, ma anche difendere il rispetto dei diritti umani e pronunciarsi a favore di un boicottaggio completo dei Giochi invernali", ha affermato il vicepresidente del Parlamento europeo ai media del gruppo Funke Mediengruppe.

"Il boicottaggio diplomatico richiesto dagli USA arriva in ritardo, ed è il minimo che ci si possa aspettare dall'Occidente. Le Olimpiadi invernali in Cina nel febbraio 2022 sono una tappa sbagliata nel posto sbagliato", riportano i media.

La Beer ha poi riportato le varie motivazioni alla base dell'esortazione al boicottaggio, riferendosi alla repressione della minoranza musulmana di etnia uigura nel Paese asiatico, alle preoccupazioni relative all'isola di Taiwan e alla situazione di Hong Kong.

"Non dovrebbe essere nell'interesse né degli Stati Uniti né dell'UE guardare in silenzio Pechino ai Giochi invernali come una gigantesca messa in scena di propaganda, mentre l'apparato cinese apertamente, dietro le quinte, viola gravemente i diritti umani", ha aggiunto Beer.

Giusto il giorno prima, gli Stati Uniti avevano annunciato il boicottaggio diplomatico dei Giochi di Pechino. La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki aveva dichiarato che l'amministrazione del presidente Joe Biden non avrebbe inviato rappresentanti diplomatici o ufficiali alle Olimpiadi invernali in Cina.
Anche gli Stati Uniti avevano motivato tale decisione con ragioni di tipo umanitario, ponendo l'attenzione in particolare sulla situazione attuale nella regione autonoma dello Xinjiang e altre violazioni dei diritti umani.
XXIII Giochi olimpici invernali, Pyeongchang - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2021
Boicottaggio Olimpiadi Usa, Pechino: "non ha alcun impatto"
La risposta del governo cinese, d'altro canto, non si è fatta attendere. Liu Pengyu, portavoce dell'ambasciata cinese negli Stati Uniti, ha definito il boicottaggio americano delle Olimpiadi una mossa "pretenziosa" e una "manipolazione politica". Il segretario stampa del presidente russo Dmitry Peskov, commentando la situazione, ha dichiarato:
"La cosa principale è che tutti gli atleti abbiano il diritto di partecipare a competizioni leali, in modo che le idee alla base dell'Olimpiade stessa siano libere dalla politica".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала