Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giovani italiani in pensione? A 71 anni se non cambia la legge, ma in Europa ci andranno prima

© Sputnik . Igor Mikhalev / Vai alla galleria fotograficaGli abitanti di Montalcino
Gli abitanti di Montalcino - Sputnik Italia, 1920, 08.12.2021
Seguici su
Scappare dall’Italia quando si è giovani per andare in pensione prima, potrebbe essere uno dei motivi nascosti che spinge e spingerà le giovani generazioni a proseguire l’emorragia di espatri.
Chi oggi è giovane e aspira alla pensione, è bene che si metta l’animo in pace, perché dovrà prima raggiungere i 71 anni di età e, nel frattempo, possono accadere tante cose. Facciamo gli scongiuri, ovviamente, ma le tavole sulla mortalità in Italia stanno lì, sul sito dell’Istat, e tutti le possono controllare: al crescere dell’età, cresce la probabilità di morire.
Di contro, c’è di positivo che si ha più tempo per prepararsi alla pensione con versamenti complementari. Perché, se è vero che si andrà in pensione più tardi, non significa per questo che si avrà una pensione più alta delle precedenti generazioni, che hanno potuto farlo a 65 anni o meno.

Secondi insieme ai Paesi Bassi

Raggiungiamo quindi i Paesi Bassi e l’Estonia, dove anche si può iniziare a godere della pensione all’età di 71 anni. E bisogna considerarsi anche fortunati, perché in Danimarca l’asticella è stata posta ancora più in alto: 74 anni. E beato chi ci arriva allora!
Tuttavia, l’Ocse fa presente che la media europea si attesta sui 66 anni di età. Significa godersi la pensione con 5 anni di anticipo rispetto all’Italia e con ben 8 anni di anticipo rispetto ai danesi.

L’adeguamento del meccanismo che scontenta

L’Ocse ha fatto notare, nel suo rapporto, che l’introduzione nel lontano 1995 del regime pensionistico nozionale a contributi definiti, che adegua la pensione all’aspettativa di vita e alla crescita economica del paese (cioè al Pil), riuscirà ad essere pienamente efficace soltanto dal 2040.
Nel frattempo, bisognerà guardarsi intorno, e la riflessione da fare è se tale sistema potrà davvero reggere. Perché legare la propria pensione alla crescita economica di un paese pone seri rischi, in particolare in un Paese come l’Italia.
Vale la pena ricordare che negli ultimi 30 anni il Bel Paese è andato più volte in recessione (Pil annuo inferiore al precedente), altre volte ha portato a casa crescite del Pil dello “zero virgola”. E non si guardi al +6% del 2021, perché nel 2020 abbiamo perso quasi il -9%: questo è solo un recupero.
La pensione a 71 anni? Speriamo, per chi ci arriva.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала