Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, ministero degli Esteri: buone speranze per l'approvazione di "Sputnik V" entro luglio 2022

© Foto : Alessandro RavaglioliIl vaccino russo Sputnik
Il vaccino russo Sputnik - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2021
Seguici su
Il ministero degli Esteri ha espresso la speranza per l'approvazione dell'OMS dello "Sputnik V" entro luglio 2022. Lo riporta Dmitry Birichevsky, a capo del Dipartimento per la cooperazione economica del ministero degli Esteri russo.
La Russia prevede che il vaccino Sputnik V sarà approvato dall'OMS nella prima metà del 2022, ha affermato Dmitry Birichevsky, direttore del Dipartimento per la cooperazione economica del ministero degli Esteri russo.

"Siamo attivamente coinvolti nell'aiutare il Fondo russo per gli investimenti diretti a promuovere il nostro vaccino Sputnik V sui mercati internazionali. Questo è un lavoro di routine così costante che richiede attenzione e interazione con le ambasciate. Speriamo ancora che a un certo punto il vaccino venga validato dall'OMS. Penso che questo accadrà nella prima metà del prossimo anno", ha detto ad un convegno dal tema: "La regione di Kaliningrad è tra le prime otto regioni al mondo".

A handout photo shows an employee demonstrating a vial with Gam-COVID-Vac vaccine against the coronavirus disease (COVID-19), developed by the Gamaleya National Research Institute of Epidemiology and Microbiology and the Russian Direct Investment Fund (RDIF), during its production at Binnopharm pharmaceutical company in Zelenograd near Moscow, Russia August 7, 2020 - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
RDIF: in sviluppo nuova versione dello Sputnik V adattata alla variante Omicron
In precedenza l'OMS aveva fatto sapere che le ispezioni da parte degli esperti dell'Organizzazione nella Federazione Russa non avranno luogo prima del gennaio 2022.

"L'OMS e il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) si sono incontrati alla fine di novembre per discutere la necessità di maggiori dati sulla qualità, la sicurezza e l'efficacia del vaccino. La società si è impegnata a fornire una tabella di marcia dettagliata per la presentazione dei dati, in modo che l'OMS possa accelerare la valutazione del vaccino. I dati sono attesi entro la fine di dicembre 2021. Non è previsto lo svolgimento di un'ispezione prima che i dati vengano presentati e valutati", ha affermato l'OMS.

Prosegue quindi il lungo ma speranzoso iter per l'approvazione del vaccino russo da parte dell'OMS.
Ad oggi, Sputnik V è approvato in 71 Paesi, andando ad interessare una popolazione totale di 4 miliardi di persone, che rappresenta oltre il 50% della popolazione mondiale.
Sputnik V è anche al secondo posto nel mondo per numero di approvazioni ricevute dai regolatori governativi. L'efficacia del vaccino è stimata essere del 97,6%, sulla base dell'analisi dei dati su 3,8 milioni di russi vaccinati, dato superiore ai dati precedentemente pubblicati dalla rivista medica The Lancet (91,6%).
I dati sull'uso di Sputnik V durante la vaccinazione della popolazione in un certo numero di Paesi (Argentina, San Marino, Serbia, Ungheria, Bahrain, Messico, Emirati Arabi Uniti e altri) dimostrano che lo Sputnik V è uno dei più sicuri ed efficaci vaccini contro il coronavirus, ha riferito RDIF.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала