Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Contagi mai così alti da inizio pandemia". Ecco dove si diffonde di più la variante Omicron

© AP Photo / Denis FarrellVariante Omicron
Variante Omicron - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2021
Seguici su
La nuova mutazione del virus fa impennare la curva dei contagi in Sudafrica. In Europa si contano 212 casi, tutti lievi o asintomatici.
Dopo la Germania, anche la Francia si blinda, per limitare i danni della quarta ondata. I contagi, Oltralpe, come riferisce Il Messaggero, sono arrivati a quota 50mila al giorno, contro i 10mila di appena un mese fa. Per questo, nel Paese, è stato disposto un inasprimento delle regole anti-contagio a scuola, assieme alla chiusura delle discoteche.
Il virus “circola troppo”, ha detto nei giorni scorsi il ministro della Salute, Olivier Veran. Sono oltre 12mila i pazienti Covid ricoverati negli ospedali: uno al minuto secondo la statistica del ministero francese. Per questo, ha detto, bisogna ''frenare” la diffusione del virus e della variante Omicron, anche se sembra che l’ultima mutazione del Covid sia meno letale.
Secondo uno studio preliminare, citato nei giorni scorsi dal virologo dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, avrebbe acquisito una parte della sequenza genetica del “raffreddore”. Così si spiegherebbe la lievità dei casi riscontrati finora. Ma la guardia resta alta.

I contagi in Europa

I casi registrati finora sul territorio europeo sono 212, quasi tutti asintomatici o con sintomi leggeri, secondo i dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), citati dall'Adnkronos.

“Il numero di casi confermati – sottolinea però lo stesso centro – è ancora troppo basso per capire se lo spettro clinico della malattia di Omicron differisce da quello delle varianti precedentemente rilevate".

In Italia, il totale è di 9 infettati con la nuova mutazione, ma il numero potrebbe aumentare, considerato proprio l’alto livello di trasmissibilità del virus.

Nel rapporto si parla già di “trasmissione comunitaria”, e cioè non proveniente da Paesi esterni allo spazio UE, in Belgio, Danimarca, Germania e Spagna, anche se “la maggior parte dei casi confermati” ha ancora “un legame epidemiologico con persone che hanno una storia di viaggi in Paesi africani”.
In Europa è la Danimarca che conta il maggior numero di casi di variante Omicron, con un totale di 32. Nel Regno Unito, invece, sono già 336. “Nessuno di loro finora, per quanto risulti a me, è stato ricoverato", ha fatto sapere il ministro della Salute, Sajid Javid. “Non possiamo dire con certezza, a questo punto, - ha aggiunto - se Omicron abbia il potenziale di farci deviare dalla strada per la ripresa".

La situazione in Sudafrica

In Sudafrica, intanto, la curva dei contagi continua ad impennarsi proprio per effetto della nuova variante. Si tratta di un numero “mai visto dall’inizio della pandemia”, ha detto il presidente Cyril Ramaphosa.
“Nell'ultima settimana, - ha continuato - il numero di contagi quotidiani è aumentato 5 volte. Quasi un quarto di tutti i test Covid ora risultano positivi”.
La settimana scorsa erano “circa il 2 per cento”, osserva in un comunicato ufficiale sulla situazione epidemiologica. La priorità, ha concluso infine il presidente sudafricano, è di andare avanti con la campagna vaccinale per "prevenire la diffusione delle infezioni".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала