Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Venezuela, si dimette Julio Borges: era il ministro degli Esteri di Juan Guaido

Juan Guaidó - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Seguici su
Borges ha criticato aspramente l'esecutivo guidato da Guaido, che avrebbe portato ad episodi di "corruzione inaccettabili".
Il ministro degli Esteri del governo provvisorio venezuelano sostenuto dagli Stati Uniti e guidato da Juan Guaido, Julio Borges, ha annunciato le sue dimissioni, avvertendo che il governo provvisorio deve essere sciolto.
"Il governo provvisorio deve scomparire completamente e le sue funzioni che devono essere continuate, come occuparsi di questioni umanitarie e internazionali, dovrebbero essere riprese da una nuova piattaforma politica gestita dalla società civile per un'attuazione efficace", ha affermato Borges durante una conferenza stampa online che è stato trasmesso in diretta dal canale EVTV.
Borges ha osservato che le azioni del governo provvisorio di Guaido hanno portato a "atti di corruzione inaccettabili che hanno gravemente danneggiato la lotta democratica".
L'ex funzionario ha aggiunto che l'opposizione del Venezuela deve concentrarsi sulla costruzione di una leadership che non dipenda dalla volontà di altre nazioni.
Martedì Borges dovrebbe presentare la sua proposta per lo scioglimento del governo ad interim davanti a una commissione di parlamentari che faceva parte dell'Assemblea nazionale quando era controllata dall'opposizione del governo venezuelano dal 2016 al 2020.
Il Venezuela è impantanato in una crisi politica dall'inizio del 2019 quando Juan Guaido, ex capo dell'Assemblea nazionale controllata dall'opposizione, si è autoproclamato presidente ad interim del Paese.
La maggior parte dei paesi occidentali, Stati Uniti in testa, hanno riconosciuto Guaido e hanno imposto forti sanzioni contro il Paese sudamericano, prendendo di mira le industrie petrolifere e finanziarie del paese. Russia, Cina, Turchia e molte altre nazioni, invece, hanno sostenuto Maduro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала