Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma, Renzi mette il veto su Conte: "Se il PD lo candida, noi cercheremo altro nome"

© Foto : Evgeny UtkinMatteo Renzi
Matteo Renzi - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Seguici su
Il PD sosterrà quasi certamente la candidatura del presidente del M5S al collegio Roma 1 nelle suppletive per eleggere il deputato che prenderà il posto di Roberto Gualtieri.
La decisione non è ancora ufficiale ma già arriva il primo veto sulla candidatura di Giuseppe Conte al collegio Roma 1 per il centrosinistra. Matteo Renzi è categorico: Se il PD sosterrà la candidatura alle suppletive del leader del M5S, Italia viva cercherà un candidato riformista.
"Noi siamo orgogliosamente diversi dai sovranisti (Meloni e Salvini) e dai populisti (Conte e Taverna). Pertanto, chi vuole allearsi con Meloni o Conte faccia pure ma senza di noi. Per essere più chiari: se nel collegio Roma 1 il Pd mette in campo una candidatura riformista, noi ci siamo. Se il Pd candida Conte, la candidatura riformista noi la troveremo in ogni caso ma non sarà Giuseppe Conte", scrive il leader di Iv, Matteo Renzi, sulla sua E news.
Il municipio Centro storico è un seggio blindato per il centro sinistra, che qui ha sempre vinto con ampie percentuali. Dopo aver fatto da trampolino a Gentiloni nel 2018 e a Gualtieri nel 2020, adesso potrebbe spalancare le porte di Montecitorio all'ex premier grillino. Renzi non ci sta e dà l'ennesimo ultimatum ai dem.
"Perché il Pd può fare quello che crede, ma regalare il seggio sicuro (a quel punto forse non più sicuro?) al premier del sovranismo, all’uomo che ha firmato i Decreti Salvini, all’avvocato che non vedeva differenza tra giustizialismo e garantismo significherebbe subalternità totale. È un seggio parlamentare, non è un banco a rotelle! Se davvero sarà Conte il candidato del Pd, ci attende una bellissima campagna elettorale nel collegio di Roma Centro", conclude Renzi.
Le elezioni suppletive per scegliere il deputato che dovrà sostituire alla Camera Roberto Gualtieri si terranno il 16 gennaio. Il PD intende sostenere il presidente del M5S per rafforzare l'asse giallorosso in vista delle elezioni politiche e del presidente della Repubblica. La decisione, però, non è ancora stata formalizzata.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала