Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quirinale e Reddito di cittadinanza ad Atreju 2021. Di Maio: “Meloni più affidabile di Salvini”

© Foto : Atreju 2021Atreju 2021
Atreju 2021 - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Seguici su
L’affondo del ministro degli Esteri alla prima tavola rotonda della kermesse della destra. Tajani: “Draghi deve restare a Palazzo Chigi”. Giorgetti critica il Rdc: “Mai applicato veramente”.
Scoppiettante il primo dibattito della 23esima edizione di Atreju, l’evento organizzato da Fratelli d’Italia dal 6 al 12 dicembre a due passi dal Vaticano a Roma.
"Atreju è una manifestazione che ha nel suo dna la capacità di confronto, perché le identità forti non hanno mai paura di confrontarsi", ha detto Giorgia Meloni aprendo i lavori.
E il confronto non si è fatto attendere. A dare la prima stoccata, tra un commento sul Reddito di cittadinanza e il Pnrr, è stato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che con a fianco il titolare dell sviluppo economico, il leghista Giancarlo Giorgetti, ha detto: "Io in questo momento temo molto di più che nel centrodestra ci sia una profonda spaccatura sul Quirinale, soprattutto ad opera di Matteo Salvini, che in questo momento non so quanto possa essere affidabile”.
“Sicuramente io reputo più affidabile Giorgia Meloni di Salvini", ha detto.
Preso in contropiede Giorgetti ha replicato: "Io faccio parte di un partito che si chiama 'Lega per Salvini premier' e quindi questo è l'obiettivo politico che mi motiva e che mi fa prendere anche delle posizioni non sempre convenzionali e ortodosse".
Intanto, da parte di Forza Italia prosegue l’endorsement per il premier Mario Draghi, che deve restare a palazzo Chigi perché "la lotta al Covid non è ancora finita" e comunque a giudizio di Forza Italia " non c'è nessuno che possa sostituirlo alla guida di un governo di unità nazionale”, ha detto il vicepresidente azzurro Antonio Tajani.
“Un governo di unità nazionale può andare avanti solo se guidato da una personalità di straordinaria forza. E Draghi... è Draghi".

Giorgetti: “Parliamo di lavoro di cittadinanza”

La tavola rotonda inaugurale di Atreju è stata dedicata principalmente al tema del lavoro e a tenere banco è stato il Reddito di cittadinanza, come ha spiegato anche il capogruppo Fdi alla Camera Francesco Lollobrigida.
"Al Natale dei conservatori di Atreju stiamo affrontando le problematiche che affliggono il mondo del lavoro. La soluzione non può essere il mero assistenzialismo ma il governo deve indirizzare gli sforzi per creare nuova occupazione".
Per Giorgetti del Rdc, misura bandiera del Movimento 5 Stelle, "non è stato applicato praticamente nulla di quello che c'era nella legge istitutiva".
Questo è accaduto sia per l’arrivo della pandemia, sia perché “i navigator non hanno mai 'navigato'. Quello di veramente nuovo che c'è nella legge di Bilancio, anche se poteva essere ulteriormente accentuato, è il ruolo delle agenzie private, che sarà decisivo".
E per Giorgetti la vera svolta sarebbe parlare di “lavoro di cittadinanza”.

Di Maio: “Rdc non sarà mai abolito”

Di Maio, presente alla tavola rotonda, è sceso in campo per difendere la misura di sostegno voluta fortemente dal Movimento.
"Nessuno sarà mai in grado di abolire il Reddito di cittadinanza, al massimo gli cambieranno nome. Anche perché bisogna fare attenzione alle tensioni sociali. Poi di altri correttivi ce ne saranno, e ce ne saranno sempre di più".
Il ministro degli Esteri, infatti, ha sottolineato che il Rdc "per due terzi si rivolge a persone che non sono abili al lavoro" e “dopo un anno e mezzo di pandemia, ha sostenuto le famiglie”.
In tema di lavoro è arrivato anche il commento del presidente dell’Istat Gian Carlo Blagiardo che ha spiegato che l’Italia sta recuperando terreno, “stiamo rialzando la testa” sul fronte dell’occupazione.
“Siamo più o meno tornati ai livelli di febbraio dello scorso anno". Ripresa sì ma con qualche criticità, ha concluso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала