Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Peskov a Sputnik: “Russia e India dovrebbero rafforzare la cooperazione in Asia e Pacifico”

© Sputnik . Sergey GuneevIl portavoce del Cremlino Dmitry Peskov
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov  - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin incontrerà il primo ministro indiano Narendra Modi in visita ufficiale nella capitale indiana New Delhi, nell'ambito del 21° vertice Russia-India. Putin guiderà una delegazione ufficiale che comprende anche il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il ministro della Difesa Sergei Shoigu.
Mentre il 21° vertice Russia-India è iniziato tra i due paesi al fine di delineare una tabella di marcia su questioni regionali, cooperazione militare e politiche internazionali, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha condiviso con Sputnik la sua opinione sulle prospettive del vertice.
Peskov ha salutato il formato 2+2 come "estremamente opportuno", elogiando la "speciale partnership privilegiata tra Russia e India". Ha anche delineato diverse questioni su cui le due parti devono concentrarsi.
"Quando si tratta di situazioni che richiedono uno scambio approfondito, possiamo sottolineare che l’Afghanistan e il dossier nucleare iraniano, soprattutto durante i colloqui di Vienna, siano questioni particolarmente pressanti sia per la Russia che per l'India", ha affermato. "E' la regione dell'Asia-Pacifico, dove si stanno formando particolari coalizioni, e la Russia ha particolari domande al riguardo".
Militari indiani provano armamenti russi - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Russia e India firmano accordo di cooperazione tecnico-militare fino al 2030
Il portavoce del Cremlino ha anche sottolineato che il formato BRICS ha mostrato la sua "attuabilità" anche alla luce delle difficoltà causate dalla pandemia di coronavirus, con i paesi partecipanti che utilizzano tale formato per discutere di cooperazione anche nella lotta al COVID-19.
Peskov ha sottolineato il ritmo dei cambiamenti negli affari internazionali, riconoscendo che gli sviluppi sulla scena globale "non sono sempre per il meglio".
"Abbiamo visto crescere in modo significativo il potenziale di conflitto, è cresciuto anche il potenziale di scontro, le questioni regionali non stanno scomparendo ma stiamo riscontrando nuovi punti dolenti che rappresentano una possibile minaccia per i nostri paesi", ha detto a Sputnik . "E questo richiede un ulteriore rafforzamento della cooperazione Russia-India. E un contributo significativo a questo rafforzamento viene dato da questa visita".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала