Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Austria, da febbraio l'obbligo vaccinale: i no vax dovranno pagare 600 euro di multa ogni tre mesi

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaManifestanti contro le restrizioni covid in Austria
Manifestanti contro le restrizioni covid in Austria - Sputnik Italia, 1920, 06.12.2021
Seguici su
La sanzione verrà comminata in caso di mancata immunizzazione da parte del diretto interessato.
L'Austria si prepara l'obbligo vaccinale in Austria, che entrerà in vigore a partire dal prossimo mese di febbraio.
Stando a quanto emerso, la nuova legge prevede che i no vax ricevano ogni tre mesi una notifica da parte del Ministero della Salute con l'invito a farsi immunizzare.
In caso di inottemperanza, per i no vax scatta una multa da 600 euro, per un ammontare che sale a 3.600 euro per coloro che non pagheranno entro i termini stabiliti.
Dall'obbligo saranno esentati i bambini sotto i 14 anni, le donne incinte e chi è guarito da meno di 180 giorni, oltre ad altre categorie di individui che non possono essere vaccinati per motivazioni mediche.
Alle donne che hanno recentemente partorito e ai ragazzi che compiono i 14 anni di età viene invece concesso un mese di tempo per ricevere la prima dose.

Il Covid-19 in Austria

Ad oggi l'Austria ha registrato 1,2 milioni di casi di contagio da coronavirus Sars-CoV2 dall'inizio dell'emergenza pandemica.
Contestualmente, il numero delle vittime ha superato quota 12.000, con un brusco aumento del numero dei morti che ha caratterizzato le ultime settimane.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала