Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Anche l'Arabia Saudita tra gli oltre 100 paesi che permettono l'ingresso ai vaccinati con Sputnik V

© AP Photo / Michael SohnLa bandiera dell'Arabia Saudita
La bandiera dell'Arabia Saudita - Sputnik Italia, 1920, 05.12.2021
Seguici su
Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) ha annunciato che il Regno dell'Arabia Saudita ha concesso l'approvazione per l'ingresso di individui vaccinati con il vaccino russo Sputnik V a partire dal 1 gennaio 2022.
L'Arabia Saudita si è unita agli altri 101 Paesi in tutto il mondo che hanno dato il semaforo verde all'ingresso degli immunizzati con il vaccino Sputnik V a seguito dell'ampia cooperazione e discussioni tra il Ministero della Salute dell'Arabia Saudita e il Fondo russo per gli investimenti diretti RDIF, sostenuto dal Ministero degli investimenti del paese.
La concessione dell'approvazione ai vaccinati con Sputnik V dell'ingresso in Arabia Saudita e una serie di ulteriori passi congiunti nella lotta alla pandemia sono stati al centro dell'incontro tra il ministro della Sanità dell'Arabia Saudita Fahad Al-Jalajel, il ministro degli investimenti del regno Khalid Al-Falih e il CEO dell'RDIF Kirill Dmitriev a Riyadh all'inizio di novembre, come riferisce il RDIF in una nota
La decisione, si precisa, consentirà ai musulmani di tutto il mondo vaccinati con Sputnik V di partecipare ai pellegrinaggi dell'Hajj e dell'Umrah nei luoghi più sacri dell'Islam nelle città della Mecca e Medina.
All'ingresso nel Paese, alle persone vaccinate con Sputnik V sarà richiesto di sottoporsi ad una quarantena di 48 ore e di sottoporsi a un test PCR.

"I Paesi che decidono di aprire i loro confini agli immunizzati con il vaccino Sputnik V stanno dimostrando la volontà di aiutare il loro settore turistico e le loro imprese a riprendersi più rapidamente." - si legge nella nota del RDIF.

Il Fondo Russo degli Investimenti Diretti ha quindi sottolineato che "separando l'approvazione dei vaccini Covid dai certificati di vaccinazione si compie un altro passo importante per evitare la discriminazione vaccinale e sostenere gli sforzi dei governi per riaprire in sicurezza le frontiere sia per i locali che per i turisti".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала