Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sputnik V, le ispezioni OMS in Russia avranno luogo non prima del gennaio 2022

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaSputnik V
Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 04.12.2021
Seguici su
La procedura di approvazione dello Sputnik da parte dell'Agenzia europea per i medicinali è stata avviata lo scorso 4 marzo.
L'ispezione degli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità in Russia per valutare il vaccino Sputnik V COVID avrà luogo non prima del gennaio 2022.
Lo ha riferito a Sputnik l'addetto stampa dell'OMS:

"L'OMS e il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) si sono incontrati alla fine di novembre per discutere la necessità di maggiori dati sulla qualità, la sicurezza e l'efficacia del vaccino. La società si è impegnata a fornire una tabella di marcia dettagliata per la presentazione dei dati, in modo che l'OMS possa accelerare la valutazione del vaccino. I dati sono attesi entro la fine di dicembre 2021. Non è previsto lo svolgimento di un'ispezione prima che i dati vengano presentati e valutati", ha affermato l'Oms.

All'inizio di ottobre, il ministro della Sanità russo Mikhail Murashko aveva affermato che tutte le barriere al riconoscimento del vaccino Sputnik V nell'OMS erano state rimosse e che erano rimaste da espletare solamente alcune procedure amministrative.
Il vaccino russo Sputnik V è stato approvato in 71 paesi, con una popolazione totale di 4 miliardi di persone, che rappresenta oltre il 50% della popolazione mondiale.
Sputnik V è anche al secondo posto nel mondo per numero di approvazioni ricevute dai regolatori governativi. L'efficacia del vaccino è stimata essere del 97,6%, sulla base dell'analisi dei dati su 3,8 milioni di russi vaccinati, che è superiore ai dati precedentemente pubblicati dalla rivista medica The Lancet (91,6%).
I dati sull'uso di Sputnik V durante la vaccinazione della popolazione in un certo numero di paesi (Argentina, San Marino, Serbia, Ungheria, Bahrain, Messico, Emirati Arabi Uniti e altri) dimostrano che lo Sputnik V è uno dei più sicuri ed efficaci vaccini contro il coronavirus, ha riferito RDIF.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала