Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino Covid, Locatelli: "Quarta dose possibilità concreta"

Il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli - Sputnik Italia, 1920, 03.12.2021
Seguici su
Per il coordinatore del Cts il vaccino obbligatorio è l'ultima risorsa. La decisione spetta alla politica.
"Una quarta dose del vaccino contro il Covid è una possibilità concreta". Lo ha detto a Sky Tg 24 Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, a Sky Tg 24.
Il "messaggio è chiaro - prosegue Locatelli - continuare con la terza dose e cominciare subito con il ciclo vaccinale primario".
In Italia ancora 1 milione e 300mila persone mancano all'appello per la prima dose. In 7 milioni hanno già ricevuto la terza dose di richiamo
"La dose booster - riferisce il coordinatore del cts - è già stata somministrata a 7 milioni di persone. E solo nella giornata di ieri abbiamo avuto 430mila vaccinazioni, di cui 30mila prime dosi".

Obbligo vaccinale

Per Locatelli rendere il vaccino obbligatorio è "l'ultima risorsa se la situazione dovesse peggiorare ma al momento non vedo gli estremi per questo".
"La fotografia dell'oggi ci dice che la situazione dell'Italia si colloca tra le più favorevoli in Europa. E sostanzialmente, a parte la Spagna e la Svezia siamo il Paese con l'incidenza cumulativa più bassa", ha sottolineato.
Lo scienziato infine rileva che l'obbligo vaccinale "implica molti aspetti di natura sociale e politica" che "vanno lasciati al decisore politico".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала