Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Ordine dei Medici sospende Daniele Giovanardi. Il fratello Carlo: "Non è un no-vax"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Ufficio Stampa Presidenza del Consiglio dei Ministri / Antonio MorlupiConsegna Vaccini Pfizer all'Ospedale Santa Maria della Pietà a Roma
Consegna Vaccini Pfizer all'Ospedale Santa Maria della Pietà a Roma - Sputnik Italia, 1920, 03.12.2021
Seguici su
Non si è vaccinato contro il Covid, ma l'ex ministro lo difende: "Ha patologie, sospeso senza avere risposta. Non mi sembra una cosa corretta".
L'ex primario del pronto soccorso di Modena, Daniele Giovanardi, è stato sospeso dall'Ordine dei Medici perché non è ancora vaccinato contro il Covid. "Sono a rischio", si difende il fratello gemello dell'ex senatore e ministro Carlo, assicurando di non essere un no-vax, ma di avere patologie potenzialmente incompatibili con la vaccinazione.

"Ho una controindicazione assoluta e non posso essere vaccinato. Morire per un disguido democratico? Io non ci sto", risponde l'ex primario, secondo quanto riportato dal Resto del Carlino.

La sospensione è arrivata tramite raccomandata, nonostante la documentazione fornita dal medico all'Asl locale, con la richiesta di una valutazione dell'esenzione per diverse patologie, tra cui la tromboefilia.
"Se faccio un farmaco di questo rischio la morte", prosegue Daniele Giovanardi, annunciando il ricorso a vie legali, se non prevarrà il "buon senso".
L'ex ministro, intervistato da AdnKronos, lo difende: ''Io ho fatto la terza dose, sono assolutamente convinto che bisogna vaccinarsi perché questa è la strada giusta. Mio fratello, invece, ha sempre sostenuto di non essere un no-vax, ma è molto critico rispetto ad alcuni aspetti del green pass, rispetto alla vaccinazione sui bambini e sulla questione che i vaccini siano ancora definiti sperimentali".

''Detto questo - aggiunge Carlo Giovanardi - mio fratello, ex primario al pronto soccorso di Modena, aveva scritto una raccomandata all'Asl locale spiegando di avere determinate patologie. Da qui la sua richiesta di verificare se poteva essere esentato dal vaccino o meno''.

"La scelta" dell'Asl di Modena "di sospenderlo senza avere una risposta - conclude - non mi sembra una cosa corretta".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала