Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Italia cresce l’occupazione a ottobre: +35mila occupati, ma sono tutti uomini

© Foto : Media StellantisOperaio Stellantis al lavoro
Operaio Stellantis al lavoro - Sputnik Italia, 1920, 03.12.2021
Seguici su
L’occupazione femminile è ferma al palo. Su base annuale si contano 390mila persone in più con un contratto di lavoro, prevalentemente da dipendente, calano invece gli autonomi, secondo l’Istat.
La fotografia che l’Istituto nazionale di statistica riporta dell’Italia del lavoro ha luci e ombre: da un lato, a ottobre 2021, si contano 22,985 milioni di occupati, con un aumento di 35mila unità su settembre, elemento sicuramente positivo, dall’altro, rileva l’Istat, si tratta soltanto di lavoratori maschi. L’occupazione femminile è rimasta ferma al palo.
Il dato sugli uomini che trovano lavoro riguarda persone tra i 15-24 anni e gli ultracinquantenni.

Crescono gli occupati, ma sono meno del pre-pandemia

L’Istat riporta, anche, che, su base annuale, gli occupati in Italia sono aumentati di 390mila unità, rispetto a ottobre 2020. Anche in questo caso, la maggior parte di coloro che hanno trovato lavoro è relativa agli uomini: +271mila. Per le donne, su base annua, si contano 118mila occupati in più, rispetto a ottobre dell’anno scorso.
L’Istat rileva, però, che nonostante i dati siano con il segno più, il numero di occupati resta inferiore di 200mila unità rispetto al periodo pre-pandemia.

Sempre meno lavoro indipendente

Complessivamente, il tasso di occupazione è al 58,6% e la ripresa è legata esclusivamente alla crescita di posti di lavoro dipendente. Di conseguenza, scende il lavoro indipendente, -9.000 unità a ottobre, per un totale di 4,920 milioni.
Il calo dei lavoratori autonomi prosegue inesorabile da anni, secondo quanto spiega l’Istat proponendo i dati.
Si contano 132mila unità in meno su ottobre 2020. A gennaio 2020, prima della pandemia, gli indipendenti erano 5,267 milioni, quindi oltre 270mila più di ottobre 2021, mentre prima della crisi economica del 2008, a ottobre 2007, erano un milione in più (5,9 milioni).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала