Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lukashenko accusa: Polonia nasconde informazioni su "tombe senza nome" di migranti

© Sputnik . Viktor TolochkoRespingimenti dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia
Respingimenti dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia - Sputnik Italia, 1920, 02.12.2021
Seguici su
Ci sono molte tombe senza nome di migranti lungo il confine bielorusso-polacco e Varsavia nasconde queste informazioni, ha sostenuto il presidente bielorusso Alexander Lukashenko in un'intervista con RIA Novosti.
"Nei boschi c'è già 'un mare' di tombe senza nome. E chi seppellisce queste persone? Non le autorità. Hanno dichiarato lo stato di emergenza lì, nessuno è autorizzato", ha detto Lukashenko.
Secondo Lukashenko, i giornalisti e le organizzazioni internazionali si sono concentrare solo sul lato bielorusso del confine.
“Quelli che muoiono nei boschi polacchi sono persone, sono lì, mi dispiace, ci sono cadaveri; le persone di cui i polacchi si prendono cura cercano queste persone nei boschi e li seppelliscono in tombe senza nome", ha aggiunto Lukashenko.
Diverse migliaia di migranti dal Medio Oriente sono rimasti bloccati al confine bielorusso-polacco, dopo che Varsavia ha negato loro l'ingresso nel territorio nazionale e della UE. La Polonia ha anche incolpato la Bielorussia per la crisi dei migranti.
Minsk ha negato le accuse, sostenendo che le forze polacche respingono i migranti con la forza.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала