Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Emmanuel Macron avrebbe dato del "pagliaccio" a Boris Johnson

© ©Karwai Tang/G7 Cornwall 2021Macron e Biden al G7 della Cornovaglia: insieme a loro il premier britannico Johnson
Macron e Biden al G7 della Cornovaglia: insieme a loro il premier britannico Johnson - Sputnik Italia, 1920, 02.12.2021
Seguici su
Sempre più alta la tensione tra Regno Unito e Francia, secondo un discorso fatto dal presidente francese, i rapporti diplomatici sarebbero particolarmente deteriorati.
Il presidente francese Emmanuel Macron avrebbe dato del "pagliaccio" a Boris Johnson e avrebbe definito il Regno Unito un "circo". A riportare la notizia un quotidiano francese, scrive Sky News.
Secondo il Le Canard Enchaine, Macron avrebbe detto in visita in Croazia mercoledì scorso, mentre avveniva la tragedia nel Canale della Manica, che: "BoJo parla con me, ha i piedi per terra, va tutto bene. Parliamo da persone adulte, ma prima o dopo se ne fa delle uscite in maniera poco eleganti. È sempre lo stesso circo”.

E quindi Macron, durante questa conversazione in Croazia, avrebbe aggiunto: “È triste vedere un paese così grande, con cui potremmo fare così tanto, guidato da un clown”.

Sempre secondo Le Canard, come citato anche da diversi media britannici, Macron avrebbe detto: “Molto rapidamente, Boris Johnson ha capito che la situazione era catastrofica per i britannici. Non c'è benzina nelle pompe, mancano un sacco di cose. Si posiziona come una vittima, fa della Francia un capro espiatorio, cerca di trasformare ogni situazione semplice in un problema complesso. Siamo in questa situazione da marzo”.
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 26.11.2021
Macron: il trattato firmato con l'Italia non implica mutamenti nei rapporti con la Germania
Queste osservazioni si riferiscono alla mancanza di carburante ai distributori del Regno Unito per carenza di autisti, allontanati dopo la Brexit, e alla carenza di prodotti nei centri commerciali per lo stesso problema. Ma anche alla situazione, sempre più critica, tra le due sponde della Manica, per via dei diritti di pesca.
Alcuni mesi fa si è arrivati addirittura a scomodare navi da guerra, per difendere il diritto di pesca da entrambi le parti.
E da ultimo, ma solo in senso cronologico, si aggiunge l’annosa ricerca di attraversare il Canale della Manica da parte dei migranti, che spingono lungo la costa francese per poter entrare nel Regno Unito.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала